Registrati

Ti sarà inviata una password per E-mail

Il tavolo da campeggio è fondamentale per la vita in camping. Ne esistono di vari tipi e l’usabilità fa la differenza. Ecco alcuni consigli

Quando si sceglie di andare in vacanza in camping, con tenda o con roulotte, oppure quando si organizza una scampagnata fuori porta con famiglia ed amici, il tavolo da campeggio è indubbiamente un elemento di arredo fondamentale. Ovviamente, il tavolo può tornare utile anche su un terrazzo o in giardino o addirittura in spiaggia, se le misure ed il modello consentono di spostarlo facilmente.

Un buon tavolo da campeggio serve ad avere un valido piano d’appoggio, ma soprattutto per avere un piano per poter mangiare, comodamente o meno questo dipende da alcuni fattori.

Ci sono alcuni elementi da valutare nell’acquisto di un tavolo da campeggio e di seguito una guida per evitare di sottovalutare alcune caratteristiche che il tavolo deve avere.

Come e dove acquistare un tavolo da campeggio

Per acquistare un tavolo da campeggio potete recarvi nei classici negozi fisici o sul web, su shop come addnature o altri siti similari.  Nel caso del negozio fisico, avrete il vantaggio di vederli dal vivo, ma allo stesso tempo lo svantaggio di non visionare tutti i modelli. Sul web, la gamma dei prodotti è pressocchè infinita e la scelta del modello o la comparazione tra gli stessi è un vantaggio notevole.

Il numero delle persone da sedere

L’elemento da considerare è chiaramente la lunghezza, considerando circa 40/45 cm di larghezza a persona e circa 30/35 cm di profondità, per l’appoggio di un piatto e un bicchiere. Chiaramente sono dimensioni ristrette dettate dalla necessità di trovare il comfort in poco spazio.

L’altezza del tavolo da campeggio

E’ un elemento da correlare a chi utilizzerà prevalentemente il tavolo. Le altezze “classiche” sono tra i 70 e gli 80 centimetri. Chiaramente se pieghevole, questo valore per il trasporto si riduce a circa 8/15 cm.

Lo spazio a disposizione

Altro elemento è lo spazio a disposizione e questo dipende dalla piazzola che siamo abituati a prenotare o allo spazio fisico (in giardino o in terrazza) in cui il tavolo sarà utilizzato. Lo spazio a disposizione è importante per capire anche il tipo di modello che potrebbe interessarci. La scelta tra un tavolo integrato, pieghevole e con le sedie attaccate, o un tavolo classico, sempre pieghevole, ma con le sedie a parte. E’ sempre una scelta personalizzata, anche perchè le sedie se acquistate piccoline possono tornare utili staccate dal tavolo stesso ed essere utilizzate anche altrove.

La resistenza all’aria aperta

Se il tavolo da campeggio sarà sempre all’aria aperta o meno deve aiutarci a capire se è il caso di acquistarlo in resina o in legno o altro materiale. In generale, il metallo zincato o verniciato delle gambe è un valido supporto contro la ruggine. Chiaramente,  il piano in legno è più bello ed elegante, ma, anche se coperto con cura, quando è soggetto all’acqua piovana o all’umidità, tipica delle notte in campeggio in riva al mare, diventa difficile da proteggere.  E’ consigliabile per queste situazioni una plastica resistente o l’alluminio, resistente e leggero.

Resistenza all’uso

Altro elemento è la resistenza all’uso. Se il tavolo è montato e smontato tante volte, è importante valutare i materiali con cui sono fatti le cerniere e gli agganci. Non è il massimo avere un tavolo “sgangherato” dopo poco utilizzi. Quindi, occhio ai materiali.

La portabilità di un tavolo pieghevole

Un tavolo pieghevole è utilissimo per partenze improvvise, o per spazi ristretti, e la sua utilità si ritrova proprio nel peso leggero o nelle dimensioni ridotte, tali da consentire il trasporto nel bagagliaio di un’auto.

La sicurezza

La sicurezza del tavolo deve garantire che questi, se pieghevole, si pieghi solo quando lo stiamo smontando e non quando lo stiamo utilizzando. Dunque, è importante verificare se vi sono i bloccaggi giusti negli angoli dei piedi e nei punti in cui il tavolo si piega.

Facilità di montaggio

Un tavolo da campeggio deve essere facile da montare, altrimenti si rischia di perdere troppo tempo nelle fasi di montaggio e smontaggio. Un tavolo facile da montare e smontare lo è quando non si impiegano più di cinque minuti. Se si supera questo tempo, allora è sconsigliato per il campeggio classico in tenda.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi