Tiffany & Co. sceglie come testimonial una star della musica pop: Lady Gaga.

“Se nasci a New York sai che Tiffany è un posto magico. E’ un marchio iconico che continua ad evolvere nonostante il passare del tempo  per me Tiffany rappresenta la gioielleria americana senza tempo” (Lady Gaga)

Non è la prima volta che si crea un connubio speciale fra moda e musica, anche questa volta un marchio di fama mondiale come Tiffany, si rivolge ad un’ icona di stile come Lady Gaga.

Tiffany è un azienda americana che produce gioielli di alto livello, anche se inizialmente, il fondatore Charles Lewis Tiffany nel suo negozio, che il prossimo settembre compirà 180 anni, vendeva una grande varietà di articoli, compresa la cancelleria; successivamente con l’entrata in società di John B. Young, viene aggiunta la sigla “& Co.”.

“Vorrei un diamante da Tiffany” è la fatidica frase pronunciata almeno un centinaio di volte dalle ragazze più sognatrici e romantiche; la tradizione dei diamanti risale al 1848, quando vengono acquistati i gioielli della corona francese. Dispone di un laboratorio di gemmologia in cui valutano il diamante per la purezza, il taglio, il colore, il peso in carati, la simmetria e la lucidatura.

Di fama è anche il diamante giallo che venne trovato nel 1878 a Kimberley, in Sud Africa: pesava 287,42 carati; fu tagliato da George Frederick Kunz e raggiunse il peso di 128,54 carati con 90 sfaccettature. Il diamante fu esposto allo Smithsonian National Museum of Natural History a Washington, esposto nel negozio Tiffany & Co. di New York ed è stato indossato due volte nella storia: dalla signora Sheldon Whitehouse al Tiffany Ball nel 1957, montato in una collana di diamanti bianchi, e da Audrey Hepburn nel 1961 per pubblicizzare il film “Colazione da Tiffany”.

Successivamente, nel 1995 fu montato su una creazione di Jean Schlumberger “Bird on a Rock”, poi nel 2012, su una collana per festeggiare il 175° anniversario della nascita di Tiffany & Co.

Lady Gaga è il nuovo volto per la collezione che uscirà in primavera “Tiffany City HardWear”, non è la prima donna bella ad essere scelta per rappresentare il marchio, ma è sicuramente autentica, intellgente, mirata, come tutti i volti delle passate campagne.

La linea si rifà alla purezza e alla semplicità del design, riprendendo un bracciale unisex del 1971, con orecchini, anelli, collane e pendenti in oro 18 carati e argento.

“Questa campagna celebra la ricca eredità di Tiffany e la modernità del suo stile. Lady Gaga e la sua originalità, la creatività e il suo coraggio, riflettono lo spirito della collezione”, ammette Caroline Naggiar a capo del marchio.

 

 

Print Friendly

A proposito dell'autore

Foto del profilo di Gaia Moschetti

Scrivi