“Noi siamo il Cagliari”.

Massimo Rastelli,

dichiarazione alla tv di Videolina alla domanda di Vittorio Sanna

(Radiocronista ufficiale delle partite del Cagliari) sul

“quando vedremo la squadra rossoblu essere propositiva nel gioco”

dopo una partita dello scorso campionato.

 

Si potrebbe prendere ad esempio il “CASO” attuale per spiegare il titolo di questo articolo che vuol fare solo riflettere l’utilità di questi PEZZI DI CARTA chiamati CONTRATTI.

Essi hanno un’utilità PARI A ZERO

almeno questa è l’impressione che ci viene data vista la facilità con cui vengono manipolati.

L’ultimo in ordine cronologico, stavolta a Cagliari, è quello di ieri sera (17 agosto 2017)  quando a causa delle bestemmie che il giocatore avrebbe esternato una volta sostituito con Cop durante Cagliari-Palermo di Coppa Italia, disputatasi allo stadio GRANDE TORINO: conseguenza di ciò l’esclusione di MARCO BORRIELLO dai convocati per la 1° Giornata contro i campioni D’Italia della Juventus.

Esclusione non gradita al giocatore napoletano, da qui la richiesta alla Società di rescissione del contratto e al suo agente di trovargli un’altra squadra (la SPAL è pronta ad accoglierlo, ma non pensi che i suoi malumori non potrebbero avere ancora luogo, le prime donne sono così di natura, è loro caratteristica, ci siamo abituati, per questo le adoriamo e odiamo allo stesso modo !).

Tutto questo caos per una semplice SOSTITUZIONE non gradita ?

I giocatori, sopratutto questo genere di giocatori, e gli attaccanti in particolare, hanno riempito, riempiono e rimpiranno SEMPRE gli annali del calcio per le loro clamorose proteste contro i loro allenatori che gli tolgono la possibilità di giocare, dare una mano alla squadra (si potrebbero usare qualsivoglia termine per definire la situazione, il risultato è ciò che conta, FUORI dal campo!).

In qualsiasi competizione, che sia MONDIALE, EUROPEO, CAMPIONATO NAZIONALE, o, come nel nostro caso COPPA NAZIONALE, LORO, I DIVI del pallone, i CENTRAVANTI, i BOMBER, ma spesso e volentieri i FANTASISTI (col numero 10 sulle spalle o meno), sono quasi sempre LORO a creare scompiglio tra tifosi, allenatori, Presidenti e mettere in croce i giornalisti per capire cosa mai sarà successo.

In questo caso il mistero è poco misterioso visto che il Borriello già a fine dicembre 2016 voleva già andare via dal Cagliari (sempre per idee diverse -chiamiamole così- col suo allenatore).

Chiamasi ANTIPATIA.

Si potrebbe usare qualsiasi altro termine delicato per volere glissare sul rapporto-non rapporto tra i contendenti, ma quando ci sono tutte queste situazioni e NON c’è più la persona che riusciva a calmare le acque, ecco che si spiega tutto.

Si spiega che già da dicembre 2016, quando già circolavano le voci sul probabile addio del DIRETTORE SPORTIVO CAPOZUCCA, ecco, che lentamente tutti quei giocatori che lo stesso D.S. aveva portato a Cagliari (Borriello fu la ciliegina sulla torta di quella campagna acquisti, sebbene non tutti apprezzarono tra chi dubitava la serietà della persona per le note voci di GOSSIP, e chi non credeva potesse incidere vista la forma non al massimo (ma nemmeno al minimo!).

Marco Borriello venne a Cagliari solo e grazie a Capozucca, ecco, che TUTTO TORNA!

Sarebbe immorale confrontare la campagna acquisti del Cagliari 2016-2017 con quella ancora da terminare, ma essendo degli inguarbili romantici ci aspettiamo che un’altra ciliegina (forse l’unica da potere mangiare) arrivi entro il 31 agosto 2017

Meno male che questo bubbone di Borriello è esploso prima della prima Giornata!

Sarebbe realmente COLPA del poco apprezzato sulla piazza di Cagliari D.S.Rossi questa Campagna acquisti, sempre se di colpe si può parlare ?

Oppure che la Società Cagliari Calcio considerando il fatto che sta finendo di costruire lo stadio SARDEGNA ARENA ed entro il 2020 ne dovrà/dovrebbe costruire un altro, il DEFINITIVO, ed allora da qui la scarna Campagna acquisti 2017-2018, sezione estiva ?

Molti maliziosi (o ben pensanti, fate voi!) credono che lo stadio SARDEGNA ARENA sarà il definitivo (non sarebbe comunque male!) perchè il Presidente Giulini se la darà a gambe levate prima anche a causa della situazione giudiziaria della FLUORSID, la sua Azienda.

Solo il detentore della LAMPADA DI ALADINO è in grado di svelarci l’arcano, per intanto rimaniamo in attesa dei risvolti.

Una riflessione: sarà stato ceduto troppo presto il Coreano HAN visto ciò che è successo con Borriello?

E se BORRIELLO facesse lo scherzetto alla CASSANO ?

 

(FOTO PROFILO UFFICIALE FACEBOKK CALCIO CALCIO)

Print Friendly

A proposito dell'autore

Scrivi