Registrati

Ti sarà inviata una password per E-mail

Domani alle 16:00 al Goodison Park scenderanno in campo i Toffees contro le Cherries: indicazioni e probabili formazioni di Everton vs Bournemouth.

EVERTON VS BOURNEMOUTH, LE INDICAZIONI:

I Toffees sono pronti a ripartire anche in campionato dopo la vittoria con conseguente passaggio del turno in Carabao Cup contro il Sunderland (nel prossimo turno sorteggiato il Chelsea fuori casa), che ha dato morale a tutto l’ambiente. I 4 punti in classifica dopo 5 partite non fanno però stare tranquilli i tifosi, che vogliono tornare a vincere per ricominciare a sognare un posto tra le grandi. L’aver già affrontato squadre come Manchester City, Chelsea, Tottenham e Manchester United (di cui addirittura 3 di queste fuori casa) potrebbe comunque essere un vantaggio in vista delle prossime partite, ovviamente più abbordabili.

Non se la passano meglio le Cherries, con 1 punto in meno in classifica, quindi a quota 3, grazie alla vittoria contro il Brighton nell’ultima giornata. Vittoria bissata poi martedì in Carabao Cup, ancora una volta contro il Brighton. A differenza dell’Everton però, la squadra allenata da Howe ha incontrato al momento solo Manchester City ed Arsenal delle big del campionato, venendo invece sconfitta da dirette avversarie come Watford e West Bromwich.

SCONTRI AL GOODISON PARK:

4 partite, in cui i padroni di casa hanno ottenuto soltanto vittorie.

ULTIMA PARTITA:

4 febbraio 2017, 6-3: risultato tennistico nell’ultima partita giocata al Goodison Park tra queste due squadre. L’Everton arriva al triplo vantaggio con Lukaku (1° e 29°) e McCarthy (23°), poi arriva la rimonta parziale del Bournemouth con la doppietta di King (59°e 70°), ma altri due gol di Lukaku nel giro di un minuto tra l’83° e l’84° (poker quindi per lui) sembrano chiudere la partita. A riaprirla è Arter al 90°, ma Barkley al 4° minuto di recupero mette il risultato in cassaforte.

EVERTON VS BOURNEMOUTH, LE PROBABILI FORMAZIONI:

Ronald Koeman ha tirato un sospiro di sollievo grazie alla vittoria contro il Sunderland, ma potrà scacciare i brutti pensieri soltanto se tornerà alla vittoria anche in campionato. Per questo ha intenzione di affidarsi ai suoi uomini migliori dopo il turnover applicato in coppa. Rimane il dubbio del modulo: nella difesa a 3 composta da Keane, Jagielka e Williams, nel caso si decidesse di partire con il 4-2-3-1 sarebbe uno tra il capitano e l’ex Swansea a dover cedere il posto ad uno tra Klaassen, Sandro e Davies. Per il resto, la formazione sembra scritta con Pickford tra i pali; Martina, Schneiderlin, Gueye e Baines sulla linea di centrocampo (con i 4 difensori gli esterni si abbasserebbero), Sigurdsson e Rooney ad appoggiare Calvert-Lewin, confermato dopo la doppietta di mercoledì. L’altro marcatore della serata di coppa, Niasse, partirà dalla panchina e potrebbe trovare spazio nella ripresa. Out Barkley, Bolasie, Coleman, Funes Mori e McCarthy.

 

Come per il manager olandese, anche Eddie Howe ha qualche dubbio di modulo riguardante soprattutto il reparto arretrato: il dubbio riguarda la presenza contemporanea di Cook, Aké e Smith, a formare una linea difensiva a 3, con 4 centrocampisti e 2 esterni a support di Defoe. In caso contrario classico 4-4-1-1: Begovic in porta; Francis, Cook, Aké e Daniels in difesa; Ibe, Surman, Arter e Pugh a centrocampo; King sulla trequarti alle spalle di Defoe. Indisponibili Federici, Mings e Wison.

Everton (3-4-2-1): Pickford; Keane, Jagielka, Williams; Martina, Gueye, Schneiderlin, Baines; Rooney, Sigurdsson; Calvert-Lewin. Allenatore: Koeman

Ballottaggi: Jagielka 70% – Klaassen 30%, Jagielka 65% – Davies 35%, Williams 70% – Sandro 30%, Sigurdsson 60% – Sandro 40%, Martina 75% – Holgate 25%.

Bournemouth (4-4-1-1): Begovic; Francis, Cook, Aké, Daniels; Ibe, Surman, Arter, Pugh; King; Defoe. Allenatore: Howe

Ballottaggi: Francis 65% – Smith 35%, Cook 55% – Smith 45%, Ibe 70% – Fraser 30%.

ARBITRO: Martin Atkinson

STADIO: Goodison Park

CALCIO D’INIZIO: 16:00 (ora italiana)

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi