Registrati

Ti sarà inviata una password per E-mail

Qualcosa di grosso bolle in pentola in casa Sampdoria.

Secondo quanto dichiarato al Secolo XIX, infatti, il presidente Ferrero avrebbe intenzione di acquistare lo stadio di Marassi per trasformarlo “nel cuore pulsante della città non solo la domenica ma sette giorni la settimana”.

Tuttavia, il massimo dirigente blucerchiato precisa che la vendita da parte del Comune dovrebbe avvenire ad una cifra quasi simbolica, perché la struttura necessita di un robusto intervento di ristrutturazione e di rinnovamento il cui costo Ferrero ha quantificato in circa 30 milioni di euro. In tal modo lo storico impianto verrebbe trasformato ” in una bomboniera ” a disposizione della città.

“Siamo aperti a tutte le soluzioni, l’essenziale è rinnovare uno stadio bellissimo ma vetusto.”.

Egli ha ipotizzato che il rinnovamento possa avvenire con la cessione o la concessione di un diritto di superficie di 90 anni o semplicemente con il rinnovo della concessione tuttora in essere con il Comune. L’importante è intervenire.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi