Registrati

Ti sarà inviata una password per E-mail

La nostra casa è tale anche e soprattutto per merito degli elettrodomestici: dispositivi indispensabili per permetterci di vivere circondati dalle comodità che, oramai, sono diventate un obbligo per tutti noi. Da questo punto di vista, nessun elettrodomestico è importante quanto lo è il frigorifero, dato che è grazie a lui che riusciamo a mantenere i cibi freschi. Eppure mantenere un frigo è anche una spesa notevole: essendo collegato giorno e notte alle prese di corrente, per via del mantenimento della temperatura interna, il frigorifero succhia energia senza sosta e carica in modo spesso letale la nostra bolletta, soprattutto se non abbiamo avuto l’accortezza di sceglierne uno di qualità, e se non sappiamo utilizzarlo adeguatamente. Vediamo dunque come scegliere il frigorifero che fa per noi.

Tutto parte dalle dimensioni e dalla capienza

Scegliere un frigorifero con capienza totale di 500 litri o optare per un semplice 150 litri? Prenderne uno a due porte o accontentarsi di un frigo a porta singola? Tutte domande molto interessanti, alle quali solo voi sarete in grado di rispondere. Prima di acquistare un frigo, infatti, dovete chiedervi cosa realmente vi serva: se siete una giovane coppia senza figli, e con un appartamento di medie dimensioni, un mostro di due tonnellate potrebbe essere impossibile da posizionare in cucina ed inutilmente costoso, dato che per supportare il mantenimento della temperatura interna di una capienza così grande, l’energia utilizzata è davvero tanta. E di conseguenza anche il costo della bolletta energetica.

L’importanza della classe energetica

Risparmiare significa anche e soprattutto investire in elettrodomestici di qualità, come ad esempio i frigoriferi dotati di una classe energetica che vada da A+ ad A+++. Il motivo di questa scelta è davvero importante: con questi elettrodomestici potrete ridurre di molto lo spreco dell’energia elettrica e, di conseguenza, snellire le vostre bollette recuperando in breve l’investimento. In questo senso, il consiglio è di acquistare questi elettrodomestici online, sfruttando tutte le opportunità concesse dai portali specializzati che permettono di acquistare frigoriferi in offerta concedendo un risparmio maggiore rispetto ai consueti shop fisici e che, in generale, rappresentano anche un ottimo strumento per confrontare comodamente da casa i migliori frigoriferi presenti sul mercato.

Svecchiare la cucina con un frigorifero no-frost

Quando scegliete di acquistare un nuovo frigo, ponete grande attenzione alla tecnologia utilizzata dall’elettrodomestico in questione. Da questo punto di vista, il nostro consiglio è di comprare un frigorifero no-frost, in quanto ottimizzato per la conservazione di alimenti freschi quali verdura e frutta, e strutturato per impedire la creazione del dannosissimo ghiaccio. Una soluzione ottimale sia per mantenere al top alimenti molto delicati e deperibili, sia per risparmiare spese in bolletta dato che il frigo ghiacciato consuma molta più energia.

Alcuni consigli sulla manutenzione del frigorifero

Un frigorifero in forma è un elettrodomestico funzionale e votato al risparmio energetico. Ma tutto dipende dalla cura che ne avrete voi. In questo senso, noi consigliamo sempre di pulire il foro di drenaggio per evitare la formazione di ghiaccio, di sbrinarlo periodicamente, e di pulirlo per evitare la formazione di muffe. Inoltre, assicuratevi sempre di manutenere lo sportello, soprattutto per quanto concerne la guarnizione in gomma. Se notate che non aderisce più in fase di chiusura non esitate a sostituirla: un frigo che non si chiude bene è un salasso in bolletta.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi