Registrati

Ti sarà inviata una password per E-mail

La regina della festa è la ciliegia di Castello, un borgo sulle colline di Gragnano. Un tuffo nel passato e nelle tradizioni, per un evento da non perdere

La sagra, che quest’anno dura dal 16 al 18 giugno (2017, ndr) è organizzata da “I Custodi del Borgo Castello” che hanno l’obiettivo della salvaguardia del Borgo Castello e delle antiche tradizioni. Rivalutare l’antico Borgo Medievale con la sua antichissima Chiesa di Santa Maria Assunta è uno degli obiettivi e da quest’anno, grazie ai proventi dello scorso anno, l’associazione e la parrocchia hanno provveduto al restauro della statua della Madonna della Pietà, visibile a tutti proprio all’interno della Chiesa.

La ciliegia di Castello

Cosa dire di questo frutto prelibato che nel borgo di Castello diventa leggendario? E’ veramente speciale la dedizione del territorio alla ciliegia, che si presenta di dimensione grossa rispetto alla ciliegia classica a cui siamo abituati. E’ chiaramente un frutto prelibato e cadere in tentazione è un’ovvietà.

La sagra

La sagra si sviluppa in piazza, dinanzi alla Chiesa di Santa Maria Assunta, dove si canta, balla e si mangia, per poi proseguire nei due vicoli del Borgo di Castello che conducono alla Valle dei Mulini. Qui si trovano botteghe e case che consentono una passeggiata che vi riporterà con la mente alle antiche feste medievali. L’aria di festa si respira in ogni angolo, tutte le anime del borgo partecipano e coinvolgono gli ospiti.

I menu

Due i menu acquistabili. Ecco l’offerta per pochi euro:

Primo Piatto a scelta (tra due primi) del raccolto giorno con Pasta di Gragnano – Secondo Piatto con prodotti tipici locali (latticini ed affettati) – Assaggio di Ciliegie del Borgo Castello – Dolce di Ciliegia – Bicchiere vino di Gragnano ( acquistabile in bottiglia anche separatamente) – Euro 10,00

Trippa con fagioli (si può anche sostituire il piatto con altra montanara ) – Montanara Fritta (oppure 2 se si rifiuta la Trippa con i Fagioli) – Sfizi di Frittelle di fiori di zucchine (in alternativa porzione di patatine fritte ) – Bicchiere vino di Gragnano ( acquistabile in bottiglia anche separatamente) – Euro 5,00

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi