Le  serigrafie del maestro della Pop Art Americana Andy Warhol in mostra al Palazzo Zevallos di Napoli fino al 5 maggio 2017

Fino a venerdì 5 maggio 2017, il Palazzo Zevallos Stigliano di Napoli sarà cornice di due celebri opere di Andy Warhol : Vesuvius Nero e Vesuvius Rosso. Le serigrafie sono un omaggio dell’artista al  vulcano simbolo di Partenope. Il maestro della Pop Art Americana entrò in contatto con l’ambiente partenopeo all’inizio degli anni ottanta, grazie all’ amicizia con il gallerista  Lucio Amelio. L’intraprendente napoletano convinse Warhol a fargli visita per una serie di collaborazioni; l’artista rimase incantato dalla città al punto da trarne ispirazione per una serie di opere.

Una delle più emozionanti rimane di certo la riproduzione della prima pagina del quotidiano Il Mattino che, all’ indomani del terremoto del 23 novembre 1980, titolò Fate presto. Da non dimenticare la celebre serie Vesuvius, realizzata nel 1985 in occasione di una mostra omonima che si tenne nello stesso anno presso il Museo di Capodimonte.  In questa raccolta di serigrafie in particolare, l’artista volle esaltare la bellezza e allo stesso tempo la pericolosità del vulcano napoletano in eruzione.  Dunque ne realizzò l’immagine stilizzata nel suo inconfondibile stile pop, riproducendola più volte con differenti toni cromatici.

Vesuvius Nero e Vesuvius  Rosso fanno parte della collezione d’arte del gruppo Intesa Sanpaolo  e resteranno fruibili anche nei giorni 24 aprile, 25 aprile e 1 maggio 2017. Il biglietto d’ingresso ha un costo di euro 5, comprensivo sia della mostra che delle altre collezioni permanenti nel museo.

Foto by Google

 

Print Friendly

A proposito dell'autore

Scrivi