Dal 15 al 16 aprile Carlo Croccolo presenterà ‘Totò ed io’ al Nuovo Teatro Sancarluccio.

Sul palco, unitamente a questo straordinario artista partenopeo, anche Daniela Cenciotti, Martina Liberti e Fortuna Liguori con l’accompagnamento musicale di Anna De Gregorio (voce) e Silvestro Russo (chitarra).

In occasione del 50° anniversario della morte di Totò, l’attore Carlo Croccolo intratterrà il pubblico del Sancarluccio con due serate interamente dedicate al più grande comico italiano di tutti i tempi.

Croccolo dal 57’, in seguito alla malattia che portò Totò alla cecità, doppiò il principe della risata in numerose pellicole in cui talvolta partecipò anche come attore.

 Totò ed Io sarà dunque un viaggio nei ricordi di vita vissuta e condivisa da questi due straordinari artisti partenopei.

Croccolo parlando della sua collaborazione come doppiatore di Totò commenta: ‘Praticamente l’ho doppiato dal ’57 in poi quando lui ha perso la vista. L’ho doppiato naturalmente non in tutti i film ma solamente nelle scene esterne, cioè gli interni erano in presa diretta come in studio mentre per gli esterni c’erano rumori allora andava doppiato, siccome Totò non riusciva a vedersi e allora io lo doppiavo. Avevamo la stessa pasta di voce . Sono stato scelto perchè lui s’è ricordato di quando l’ho doppiato in francese ne “La legge e’ leggeLa loi c’est la loi, nel ’56 o ’57 l’ho doppiato in francese lui s’è ricordato che l’avevo doppiato in francese con la stessa voce e lui m’ha chiamato’.

Dello stile moderno di Totò afferma: ‘Totò era un comico modernissimo infatti aveva una comicità surreale purtroppo è sta apprezzata dopo, tant’è vero che era surreale che oggi i film di Totò sono ancora di moda anzi sono più che mai di moda sono sempre attuali, e la gente ride e si diverte ancora oggi’.

Carlo Croccolo in occasione del suo novantesimo compleanno del 9 aprile, ha ricevuto le chiavi della cittadina di Castel Volturno, dove risiede da anni insieme alla moglie Daniela Cenciotti.

 

Print Friendly

A proposito dell'autore

Foto del profilo di Laura Scoteroni

Giornalista con la passione per la cultura, la musica di qualità, la poesia. Attraverso le parole fermo il tempo di avvenimenti, note e immagini.

Scrivi