Registrati

Ti sarà inviata una password per E-mail

Tante personalità del mondo dello spettacolo e della cultura prenderanno parte al memorial “Antonio De Curtis”.

Saato 13 maggio alle ore 14,30 presso l’Antisala dei Baroni del Maschio Angioino di Napoli si terrà la premiazione.

La Sala dei Baroni è la principale dell’edificio detta anche Sala Maior, voluta da Roberto D’Angiò il quale chiamò  Giotto che l’affrescò intorno al 1330. Affreschi quasi del tutto perduti, ma che sono arrivati a noi tramite un sonetto composto da un Anonimo nel 1350. I personaggi ritratti raffiguravano uomini illustri quali Sansone, Ercole, Salomone, Paride, Ettore, Achille, Enea, Alessandro e Cesare, accompagnati dalle loro dame.

Successivamente fu ampliata dall’architetto Guglielmo Sagrera.

L’Accademia Internazionale Partenopea “Federico II”, organizza con il Presidente Domenico Cannone, questo memorial al quale parteciperanno numerose personalità del mondo dello spettacolo, della cultura, dell’arte e dello sport.

Fra i nomi risaltano gli attori Angela Luce, Biagio Izzo, Ninetto Davoli e il cantautore Enzo Gragnaniello. Poi ci sarà Antonio Buonomo, Lucia Cassini cantattori, Gigi Savoia attore, l’ex pugile e campione del mondo Patrizio Oliva. Non mancheranno Gianni Improta ex calciatore e opinionista sportivo e il tenore Amedeo Moretti.

La giornalista Brunella Postiglione presenterà.

Saranno consegnati dei premi speciali per l’editoria e il giornalismo all’editore tv Lucio Varriale, al Presdente M.U.G.I. Mimmo Falco. Ai giornalisti Ermanno Corsi, Gianfranco Coppola, Antonio Sasso, Domenico Sica, Giovanni Lucianelli, Pino Ecuba, Mario Orlando, Simone Di Meo, Vittorio Falco, Fabio De Rosa e Raffaele Carlino.

Insomma la cerimonia prevede l’ assegnazione Encomio Solenne (targa in bronzo del M° Fiore da Sicignano) alla memoria di Antonio De Curtis in arte Totò. Poi ci sarà la premiazione delle personalità intervenute. E consegna dei titoli accademici Honoris Causa.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi