Un Palermo inguardabile viene eliminato in Coppa Italia dall’Alessandria

Risultato assolutamente inaspettato al “Barbera” davanti al proprio pubblico che sentiva già in tasca la vittoria facile contro la formazione dell’Alessandria.

Fin dai primi minuti i rosanero si trovano in salita quando l’arbitro fischia un rigore contro, realizzato poi da Loviso che portando in vantaggio i grigi. Pallida la reazione degli uomini di Ballardini che si arrendono davanti alla netta vivacità, organizzazione e grinta degli avversari. Come se non bastasse al 22′ Vazquez tira una gomitata ai danni di Sirri, facendo scattare automaticamente il rosso. Poco dopo http://gty.im/499918632 raddoppia e Palermo è sotto di due gol in dieci uomini.

Nel secondo tempo il Palermo mostra più cattiveria, ma questo non basta perchè non appena i rosanero centrano la prima rete, l’Alessandria fa il terzo. Inutile il secondo gol di Gilardino sul finale. Adesso è importante ripartire a Bergamo e risollevare una situazione che va peggiornando sempre più ogni partita.

Poco dopo a sorpresa arriva un comunicato del presidente Zamparini dove si dichiara vergognato dell’apatia espressa in campo. Prenderà dovuti provvedimenti ai danni di quei giocatori che “disprezzano con queste prestazioni la maglia, non sono degni di essere più convocati a rappresentare i nostri colori”.

Print Friendly

A proposito dell'autore

Scrivi