Della strage di Hillsborough a Sheffield ne abbiamo ampiamente discusso e per il popolo Inglese il 15 aprile resta uno dei giorni neri per il calendario del Dio Pallone. Justice For 96

96 innocenti persero la vita nella strage di Hillsborough e a distanza di anni è risaputo che questa carneficina poteva essere evitata. I colpevoli sono rimasti impuniti. Fa ancora rabbia la superficialità di chi “comandava” e che fece accedere i tifosi del Liverpool presso la Leppings Lane incurante del fatto che i tifosi presenti potessero superare in maniera palese il settore di riferimento dei Reds.

 

Il fatto più grave fu che la partita iniziò regolarmente. Era la semininale di FA Cap del 1989 tra Liverpool e Nottingham Forest, che si giocò a Sheffield come da regolamento. In Inghilterra, infatti, le semifinali sono a gara unica e giocate in campo neutro. I calciatori non avevano intuito quanto stesse accadendo e dopo soli 6 minuti di gioco l’arbitro mise fine alla partita, perchè fu finalmente avvisato di quanto succedeva tra i fans. Fu un toccasana perchè molti tifosi in preda al panico si rifugiarono sul manto erboso evitando ulteriori danni alla tragedia.

I tifosi dei Reds, invece, ricordano annualmente i 96 morti, con una commemorazione molto toccante che ha luogo ogni 15 aprile nella curva Kop dello stadio di Anfield Road. Qui l’orologio è sempre fermo alle 15:06, ora del fischio di sospensione di quella tragica partita. Appena fuori da Anfield Road è sempre presente un’associazione dal nome Justice For 96, con lo scopo di aiutare i parenti delle vittime.

Print Friendly

A proposito dell'autore

Foto del profilo di Gianluca Apicella

Scrivi