Register
A password will be e-mailed to you.

Coniugare il sapore e il cibo salubre

La cucina vegana è fatta di piatti che seguono le regole della dieta vegana, completamente priva di prodotti animali e dei loro derivati: carne, pesce, latticini, uova, miele e pappa reale. Le polpette di melanzana sono un piatto semplice da preparare e molto gustoso. Sono fatte solo con ingredienti di origine vegetale, pertanto sono adatte  non solo ai vegani, ma anche  a chi ha bisogno di seguire una dieta anti-colesterolo. Al posto delle solite uova e dei formaggi, sono rese saporite da una gran quantità di polpa di melanzana, aromatizzata con spezie, prezzemolo, aglio e una crosticina leggera di pangrattato. Queste polpette vegane  possono essere cotte in padella, dorandole in poco olio di semi o di oliva, oppure in forno.

Gli ingredienti sono: due melanzane medie (1 kg circa), uno spicchio d’aglio o scalogno, olio extravergine d’oliva, sale, pepe, un cucchiaio di prezzemolo, pane grattugiato e semi di sesamo (che possono essere aggiunti facoltativamente, per un ulteriore tocco di gusto).

 

La preparazione: bisogna innanzitutto lavare bene le melanzane e tagliarle a cubetti di un centimetro per lato. Fatto questo, possiamo metterle in una pentola a pressione e coprirle con due dita di acqua fredda, senza aggiungere sale. Dopo circa otto minuti le melanzane saranno pronte. Le passiamo, quindi, in uno scolapasta e le schiacciamo con la forchetta facendo uscire il liquido, che si può conservare per altri usi. Trasferiamo la purea di melanzana in una ciotola, aggiungiamo sale e pepe e lasciamo raffreddare.  Prepariamo un trito di aglio e prezzemolo, che va ad insaporire la purea di melanzane insieme ad un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva e un paio di cucchiai di pangrattato. Con le mani prepariamo tante palline della grandezza di  un uovo.  Passiamo le polpette nel pane grattugiato al quale, per chi gradisce, si possono aggiungere semini di sesamo in quantità a piacere. Si dispongono via via sul piano di lavoro coperto di pangrattato, appiattendole leggermente con la mano. In una padella larga, scaldiamo un po’ d’olio, non troppo ma in quantità sufficiente a coprire il fondo della padella. Appena l’olio è caldo possiamo friggere le polpette e farle cuocere per quattro minuti su entrambi i lati, in modo che diventino leggermente dorate. A questo punto le disponiamo su carta assorbente e, così come sono o con una leggera spolverata di gustoso gomasio fatto in casa, le serviamo ai nostri amici per una cena unica e originale.

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi