La marmellata rappresenta una delle tradizioni più antiche del nostro paese per godersi la frutta anche fuori stagione. Ecco come prepararle

Differenza tra marmellata e confettura

Prima di tutto, iniziamo col dire che il termine marmellata, generalmente, è erroneamente utilizzato per indicare tutte le deliziose gelatine in barattolo.

Infatti, con marmellata si intende solo la miscela composta da agrumi e zucchero, quelle di frutta si chiamano confetture.

  1. Per preparare delle ottime confetture si deve, innanzitutto, scegliere la frutta migliore e solo quella di stagione.
  2. Una volta scelta la frutta, un’altra cosa importante da fare, prima di preparare la confettura, è pulire e sterilizzare i barattoli facendoli bollire in acqua.
  3. I barattoli devono essere in vetro e con chiusura ermetica, altrimenti la marmellata o la confettura all’interno potrebbe fermentare o ammuffirsi.

Ogni confettura ha una cottura diversa e può dipendere anche dalla stessa frutta. Quindi, per capire se è pronta versate un cucchiaino su un piatto, se si coagula la nostra confettura è pronta. Di seguito, vi proponiamo alcune ricette in rapporto ad 1 kg di frutta.

Marmellata di Arance

• 1 kg di arance
• 1 kg di limoni
• 1 kg di zucchero

Sbucciate le arance e i limoni, facendo in modo che la buccia sia sottilissima.
Togliete la parte bianca rimasta attaccata agli agrumi e tagliateli in quattro.
Liberatene dai semi, metteteli nel recipiente di cottura insieme con lo zucchero con tutte le scorze tritate.
Fate cuocere a fuoco vivo, mescolando spesso e togliendo con una paletta forata la schiuma gialla che si forma in superficie. Una volta cotta toglietela dal fuoco e lasciatela intiepidire.
Versatela nei barattoli e, quando sarà tutto freddo, chiudeteli ermeticamente.

Confettura di Ciliegie

• 1 kg di ciliegie
• 750 g di zucchero

Togliete il picciolo alle ciliegie, lavate, asciugatele e snocciolatele con l’apposito utensile.
Versatele nel recipiente di cottura e cominciate a schiacciarla in modo da ridurre in poltiglia.
Fatele cuocere per circa 1 ora.
Ora, unitevi lo zucchero e continuate la cottura fino a quando sarà pronta.
Togliete dal fuoco, lasciate intiepidire, e versate la confettura nei barattoli che chiuderete non appena si saranno completamente raffreddati.

Confettura di Fichi

• 1 kg di fichi
• 2  limoni
• 650 g di zucchero
• acqua

Pelate i fichi e metteteli in un grande recipiente di smalto.
Unitevi un bicchiere di acqua per ogni chilo di fichi e la scorza di 2 limone grattugiata finemente.
Mettetelo sul fuoco e fate cuocere schiacciando i fichi con una forchetta di legno in modo da ridurre in poltiglia.
Passate i fichi al setaccio raccogliendo il passato in un’altra casseruola.
Incorporatevi lo zucchero, rimettete sul fuoco e fate addensare leggermente rimescolando spesso.
Incorporate il succo dei limoni amalgamandolo bene e fate cuocere ancora per 5 minuti. Toglieteli dal fuoco e lasciate intiepidire versate la confettura nei vasi e tappate ermeticamente.

Confettura di Pesche

• 1 kg di pesche
• 800 g di zucchero

Spellate e snocciolate le pesche. Tagliatelle a pezzi versatela nel recipiente di cottura e cominciate a schiacciarle con una forchetta di legno fino a quando, cuocendo, si saranno ridotte in poltiglia.
Fatele cuocere per circa 50 minuti.
A questo punto unite lo zucchero e continuate la cottura schiumando spesso.
Togliete dal fuoco, lasciate intiepidire e poi versate nei barattoli, che chiuderete non appena la confetture sarà completamente fredda.

Confettura di Frutta Mista

• 250 g di lamponi
• 250 g di ribes rosso
• 250 g di ribes nero
• 250 g di uva spina
• 250 g di mele acerbe
• 1 kg di zucchero i
• il succo di 1 limone
• 2  bicchieri di acquavite di lamponi

Pulite e lavate i lamponi e il ribes staccando gli acini dai rametti con una forchetta.
Lavate bene anche l’uva spina, eliminando i Piccioli i fiori. Sbucciate le mele, dividetele in 4, toglietele i torsoli e tagliatele a fettine sottili.
Disponete tutta la frutta in una grande pentola, aggiungetevi Lo zucchero e fate cuocere per 3 minuti, mescolando continuamente.
Togliete la pentola dal fuoco e incorporate velocemente, alla confettura, il succo di limone e l’acquavite di lamponi.
Versate il composto nei vasi di vetro., ricoprite i coperchi con la pellicola da cucina e chiudete ermeticamente quando saranno freddi.

Print Friendly, PDF & Email