Jeda: ” Inter bilancio positivo, la Juventus sta tornando”

Jeda ex calciatore e popolare volto della Televisione è stato raggiunto dalla nostra redazione per una intervista sul mondo del calcio dai mondiali al massimo campionato e non solo:

 

Favorita per la vittoria del Mondiale?

-La favorita per me è il Brasile anche perchè l’ho vista giocare molte volte ma ci sono altre squadre che possono ambire alla vittoria finale come l’Argentina, Spagna, Inghilterra e Francia ma se devo dare scegliere dico Brasile che ha tutte le carte in regola per vincere il Mondiale.

Che cosa ti aspetti da questo torneo?

-Mi auguro che possa essere una vetrina per tanti calciatori che vogliono emergere e spero di non vedere più in mondiali in inverno una cosa abbastanza inusuale e complicata.

La possibile sorpresa?

-Come outsider invece vedo bene il Senegal per le caratteristiche di squadra e singole di ogni calciatore. Secondo me la squadra di Aliou Cissé può dire la sua in questa competizione.

Un tuo pensiero sulla Serie A?

Una serie molto equilibrata che ci sta facendo divertire. In avanti si stanno alternando ma devo fare i complimenti al Napoli che si è dimostrata solida con un gioco migliore del resto del gruppo.

Un tuo giudizio sull’Inter?

-L’Inter è una squadra fortissima, uno dei migliori organici della Serie A se non addirittura il migliore. Secondo me il problema dei nerazzurri è la pressione. Ho notato questo fattore ed inoltre sta mancando anche Lukaku con la sua personalità. Fare due competizioni perchè dobbiamo ricordare anche la Champions League non so come Inzaghi riuscirà a gestire le energie ma al momento il bilancio è positivo ma si può sempre migliorare.

E sulla Juventus..?

-Nel calcio non brilla a livello di gioco ma sta ottenendo risultati importanti. In questo momento Allegri ha bisogno di fare punti senza badare troppo all’estetica. Insomma lo abbiamo visto spesso questo punto con la Juventus. Bisogna anche dire che gli infortuni hanno penalizzato molto il rendimento di questa prima parte di stagione. Dopo il mondiale inizia un nuovo campionato e se continua cosi può tornare in corsa per lo scudetto ma non dimentichiamo sempre la corsa del Napoli.

Raccontaci qualcosa sul libro “Figlio del grande fiume” scritto insieme a Maurizio Malavasi…

-Sul libro devo dire grazie a Maurizio Malavasi che mi ha dato una grande spinta ed insieme abbiamo dato vita a questo lavoro che racconta il mio percorso di vita e la mia storia non solo calcistica. Mi auguro che in molti lo potranno leggere e perchè no trarre ispirazione magari per i ragazzi perchè non è un lavoro che parla di calcio ma è un libro molto interessante sul percorso di vita.

Si ringrazia Jedaias Capucho Neves per il tempo concesso per questa intervista

Foto Wikipedia ( Danilo Giorgio)

Segui sui social

Exit mobile version