Categorie
Cinema Castellammare di Stabia Città Sport

International Sport Film Festival, le opere selezionate per le scuole

FacebookTwitterWhatsAppLinkedInMessengerTelegramShare

L’International Sport Film Festival, la rassegna ideata e programmata dal produttore cinematografico Nicola D’Auria, coadiuvata e diretta del regista Ciro Sorrentino e messa in campo dall’Associazione Pragma, prenderà il via martedì 6 dicembre presso il Complesso Stabia Hall di Castellammare di Stabia, con le mattine di cinema riservate alle scuole del territorio.

POST FESTIVAL PREMI

Oltre 1.000 studenti parteciperanno alle mattinate del cinema durante le quali i ragazzi avranno modo di incontrare e confrontarsi con i grandi campioni dello sport del presente e del passato, oltre ad assistere alle proiezioni delle produzioni cinematografiche selezionate dalla giuria di qualità.

Due i turni a cui gli studenti potranno prendere parte: il primo alle ore 9, il secondo alle ore 11. Due le sale del multicinema riservate alla rassegna: la n.2 e la n.3.

International Sport Film Festival

International Sport Film Festival, le opere selezionate per le mattine di cinema riservate alle scuole

Delle 73 opere iscritte al concorso, la giuria tecnica della rassegna, in ossequio all’obiettivo per cui è nata la rassegna, ovvero quello di offrire ai giovani un momento di aggregazione culturale e sociale, un momento di confronto e sviluppo, un’occasione di riflessione e denuncia, ha selezionato quattro produzioni cinematografiche da destinare alle mattinate di cinema riservate alle scuole. Esse sono:

L’Avversario
Italy 17 min | Film
Aureliano e Simone sembrano appartenere a due mondi diversi. Parlano poco. La loro lingua comune è la scherma. Ad ogni affondo metteranno alla prova il loro talento e la loro lealtà.

Janwaar
United States 10 min | Documentario
Janwaar celebra un turbolento gruppo di ragazzi le cui vite vengono trasformate quando viene costruito uno skatepark nel loro piccolo villaggio in India. Talento grezzo, creatività e infanzia genuina trovano una casa su quattro ruote e riescono ad abbattere generazioni di caste e barriere di genere nel processo.

My name is Mifodzi
France 8 min | Documentario
Superando la barriera linguistica, due allenatori francesi aiutano un giovane pugile bielorusso arrivato da solo in Francia che si appresta a combattere.

Touch Down
Switzerland 25 min | Documentario
Ready, set, hut!
Le Winterthur Warriors Ladies si lancia in una pioniestistica missione con molto entusiasmo: fondare una squadra femminile di football americano in Svizzera. Una vera e propria sfida. che incontra non pochi ostacoli.

.

QUI  IL PROGRAMMA DELL’INTERA RASSEGNA

 

Di Maria Pia Nocerino

Mi incuriosisce tutto ciò che mi circonda. Resto sorda a certe voci e continuo a sognare anche quando la strada sembra lunga ed in salita. Ritengo che nulla sia più seducente di un bel sorriso. Mi piace nutrirmi di libri e prima o poi, anzichè mangiarli, ne scriverò uno anche io.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *