Categorie
Castellammare di Stabia Città Viaggi

Villa Acton

FacebookTwitterWhatsAppLinkedInMessengerTelegramShare

Il barone Carlo Acton, comprò da vari proprietari una vasta estensione di terreno. Edificò la sua villa che terminò nel 1830, quando chiese al Comune di Castellammare una piccola porzione della strada Sanità per dar più spazio all’ingresso della villa. Il Comune aderì alla richiesta e la strada venne allargata in quella zona. Infatti questa era dove passava sua Maestà quando d’estate si trasferiva nel Palazzo Reale.

L’entrata della Villa era formata da un complesso di aiuole e due grandi alberi che davano ombra all’appartamento. Una casa di gran gusto ed eleganza ideata con molta cura nella divisione delle stanze, godendo di una bellissima vista. Al pian terreno una spaziosa ed accogliente sala, ed alle sue spalle un grazioso parco. La famiglia Acton vi abitò sempre, ospitando anche illustri personaggi, tra cui Francesco Crispi e la moglie.

Intorno al 1920 la proprietà fu acquistata da Teresa Longobardi. Con un bando di vendita all’asta del 1938 la villa venne affidata a Catello Brancaccio, noto industriale stabiese. In seguito agli eventi sismici del 1980, oggi l’immobile è in avanzato stato di restauro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *