La bellezza dell’arte contemporanea al Museo Madre di Napoli

Il MADRE – Museo d’arte contemporanea Donnaregina – è stato fondato nel 2005, e ha sede nel centro storico di Napoli, proprio sulla “via dei Musei”. Prende il suo nome dal palazzo che lo ospita, che allo stesso modo deve la propria denominazione al Monastero di S. Maria Donnaregina , ed è il principale museo di arte contemporanea del sud Italia.

La collezione del Museo Madre di Napoli

Il MADRE ospita una collezione site specific, collocata al primo piano.

Al secondo piano troverete invece una collezione permanente, formata da opere concesse in prestito a tempo indeterminato da collezioni nazionali ed internazionali (come la collezione Sonnabend di New York o la collezione Stein di Milano) o direttamente dai maggiori artisti della contemporaneità di tutto il modo.

Il terzo piano invece viene riservato per eventi, esposizioni temporanee, e performance. Il MADRE è molto attivo nelle proposte di attività finalizzate alla valorizzazione della creatività contemporanea.

La storia e l’importanza del Museo Madre di Napoli

La storia del Museo ha inizio nel 2003, al seguito della sottoscrizione del “Patto per l’Arte Contemporanea” da parte del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, le Regioni, le Province e i Comuni.

Proprio al seguito di tale Patto, la Regione Campania ha potuto costituire nel 2004, come socio unico, la Fondazione Donnaregina senza scopo di lucro, e con lo scopo di promuovere e favorire la fruizione e la preservazione delle opere di arte contemporanea.

L’anno successivo la Giunta Regionale Campana ha quindi acquistato il Palazzo Donnaregina per adibirlo a primo museo regionale per l’arte contemporanea.
Del Monastero da cui il palazzo prende il nome rimangono oggi solo la chiesa omonima, che si affaccia su piazza Donnaregina, costruita in epoca barocca, e la chiesa trecentesca di Donnaregina “vecchia”, in stile gotico, che ha ospitato mostre ed eventi speciali organizzati dal Madre.

Come visitare il Museo Madre di Napoli

Il Madre, museo d’arte contemporanea Donnaregina della Regione Campania, è aperto il lunedì, il mercoledì, il giovedì, il venerdì e il sabato dalle ore 10.00 alle ore 19.30 e la domenica dalle ore 10.00 alle ore 20.00. L’ultimo ingresso è un’ora prima della chiusura.

Entrando a partire dalle ore 18:30 inoltre è possibile usufruire del biglietto gratuito.

Il biglietto intero ha un costo di 8 euro. Quello ridotto di 4 euro.
È possibile acquistare il biglietto online, ma anche direttamente al complesso museale.

Informazioni pratiche per la visita al Museo Madre di Napoli

Potrete raggiungere il museo con i mezzi propri privati, ma nel caso decidiate di andare con i mezzi pubblici potrete prendere sia la linea 1, che la linea 2.

Se prendete la metropolitana Linea 1 vi basterà scendere alla fermata “Museo”.
Se invece vi è più comoda la metropolitana Linea 2 dovrete scendere a “Piazza Cavour”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Savoia notizie sullo stadio

  Savoia calcio attraverso i canali ufficiali arriva un news per il campionato 2025: La Famiglia del Savoia Calcio ringrazia tutto lo staff dello stadio Vittorio...

Castellammare. 50enne minaccia agenti di Polizia Locale: denunciato

  L'uomo è stato sorpreso e sanzionato mentre sfrecciava su una bici elettrica in Villa Comunale Contrastare l'utilizzo delle biciclette a pedalata assistita in Villa Comunale....

Il quarto Memorial Peppe Rizza per ricordare la freccia di Noto

Il quarto Memorial Peppe Rizza sta per avere inizio Un evento che si rinnova da quattro anni per ricordare ed onorare la memoria di Giuseppe...

Geolier allo Stadio Diego Armando Maradona abbraccia il suo popolo di fans

Tre date ed oltre 145000 spettatori per il debutto negli stadi del rapper napoletano Emanuele Palumbo in arte “ Geolier “.

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA