Categorie
Curiosità Donne

Clio Alessi, 8 anni, è la nuova regina degli scacchi

FacebookTwitterWhatsAppLinkedInMessengerTelegramShare

A sette anni era stata già campionessa italiana nella categoria under 8 con il record di 9 vittorie su nove. L’anno dopo, a 8 anni, è prima nella classifica mondiale della Federazione internazionale degli scacchi Under 9 superando la messicana Mia Fernanda Guzman Garcia, due russe e due iraniane. Clio Alessi, palermitana, è già nota come la “Regina degli Scacchi”.

Mi diverto moltissimo, soprattutto quando batto un adulto”, ammette la bambina.

Clio Alessi, la regina degli scacchi

Una passione nata quando aveva appena quattro anni, racconta mamma Eloisa. “Affascinata da una puntata del noto cartone animato “Masha e Orso” nella quale la piccola monella sfidava a scacchi il suo amico riuscendo sempre a fare scacco matto ha cominciato a chiedermi con insistenza una scacchiera fino a quando un giorno l’ha trovata a casa in un cassetto”. 

Una passione cresciuta nel tempo fino a quando nel 2019, tornati da Milano a Palermo i genitori decidono di iscriverla al centro “Palermo scacchi” dove è stata seguita da Riccardo Merendino e da Francesco Miosi che si sono accorti del grande potenziale della piccola.

“Ho notato subito il suo talento e le sue qualità”

“Sono trenta anni che insegno a giocare a scacchi – racconta Riccardo Merendino, presidente di Palermo Scacchi, primo maestro di Clio – ho avviato tanti bambini a questo gioco ed è bello scoprire nuovi talenti. Quando è arrivata ha mostrato fin da subito qualità che hanno fatto capire che per lei ci sarebbe stato un grande futuro. Innanzitutto ha affrontato la parte didattica con grande interesse ed entusiasmo, mostrando capacità al di sopra dei suoi coetanei, poi mi ha dato la sensazione di poter subito padroneggiare gli strumenti tattici di base che in genere richiedono più tempo per essere assimilati e utilizzati con disinvoltura”.

“Ho notato subito il suo talento e le sue qualità. Lei – ha aggiunto – aggredisce la scacchiera, ama attaccare. Ha la capacità di capire velocemente il punto debole degli avversari e di chiudere subito la partita. Adesso ha imparato anche ad attendere l’avversario e a colpire quando l’altro giocatore si espone. E’ più paziente rispetto all’inizio, più riflessiva. L’ho vista giocare con tutti, coetanei, adulti, maestri: quando non riusciva a vincere comunque li metteva in grande difficoltà. Sa affrontare tutti gli avversari con la stessa determinazione per questo il numero di sconfitte è molto basso, anzi le sconfitte sono rare. All’inizio, al centro ”Palermo scacchi”, tutti si divertivano a giocare con lei. Poi con il passare del tempo hanno cominciato a divertirsi tutti di meno perché lei ha iniziato a vincere sempre. Quando si è allenata online, durante la pandemia, ha cominciato a fare tornei, anche internazionali, non si è mai fermata ed ha avuto una crescita esponenziale, affinando la tecnica.

scacchi
Clio Alessi è già una Regina degli Scacchi

 

“Vivace come le bambine della sua età, concentrata e seria quando gioca a scacchi”

I successi di Clio iniziano nel 2021, anno in cui disputa il regionale assoluto in Sicilia vincendo 5 partite su 5, confrontandosi con i maschi e femmine fino alla sfida più importante: il campionato italiano under 8 a Salsomaggiore Terme in cui vince 9 partite su 9, punteggio record. Nella stessa competizione viene anche premiata come migliore campionessa regionale d’Italia.

Sicura di sé sa anche affrontare le rare sconfitte: quando perde stringe sempre la mano ai suoi avversari e si complimenta con loro per poi analizzare gli errori. “Vivace come le bambine della sua età, concentrata e seria quando gioca a scacchi”, racconta ancora la madre, che le augura di realizzare il suo sogno continuando a divertirsi. Tra i tanti trofei collezionati dalla piccola Clio anche la targa ad honorem del Coni nella sezione scacchi e la Tessera preziosa del Mosaico di Palermo consegnatale dal sindaco Leoluca Orlando.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *