Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 22/11/2018 - 25/11/2018
0:00

Luogo
Rocca dei Rettori

Categorie


BENEVENTO – Fantasia. Immaginazione. Creatività. Dal 22 al 25 novembre a Benevento il Festival della fantasiologia. 

La fantasiologia è un percorso interdisciplinare che esplora le storie, le caratteristiche, le funzioni della fantasia, dell’immaginazione e della creatività nella vita quotidiana e nei vari campi del sapere umano. Si scopre che il trinomio fantasia-immaginazione-creatività (facoltà complementari, ognuna con specifici aspetti anche se il linguaggio comune li riconosce come sinonimi) non è solo legato alla spensierata ricreazione e alla voglia di evadere dal mondo circostante ma esso struttura il nostro stare al mondo e addirittura compone e forma la realtà in cui viviamo. Della natura scientifica, umanistica, ludica e artistica che caratterizza al contempo la fantasia, l’immaginazione e la creatività si parla a Benevento dal 22 al 25 novembre in occasione della seconda edizione del Festival fantasiologico, ideato e curato da Massimo Gerardo Carrese, studioso che si occupa di rintracciare le caratteristiche, funzioni e storie della fantasia, dell’immaginazione e della creatività nella vita di tutti i giorni e in diverse discipline. Venticinque gli ospiti di questa edizione.

Tra gli invitati, il fondatore del Comitato Società Dante Alighieri di Katowice in Polonia il prof. Guido Parisi, il musicista Venovan che presenta il DOPAonde, lo strumento realizzato su progetto del giovane Domenico Pagliaro scomparso lo scorso aprile, l’artigiana Viviana Redavid con i suoi libri di stoffa, la paper artist Rossella Flagiello con le sue creazioni di carta, l’illustratrice Resli Tale con un’esposizione delle sue tavole e un incontro dedicato al suo libro Spunta (Lavieri edizioni), lo scrittore Gianluca Caporaso e i suoi viaggi geofantastici, la Libreria Che Storia di Caserta con laboratori ed esposizione di libri ragionati per l’occasione.

A riflettere sui processi creativi anche il docente di letteratura per l’infanzia Livio Sossi, l’editore Marcello Buonomo di Lavieri edizioni e la chef stellata Rosanna Marziale che presenta il processo creativo che l’ha portata a inventare la sua “pizza al contrario”. Vari i momenti performativi come quelli dell’artista dei quadrati magici Giuseppe Polone e incontri di patafisica con la studiosa Sara Ricci e lo scrittore Stefano Tonietto. Di Bruno Munari parlerà l’architetto Beppe Finessi e di storia di giochi, da nascondino al sudoku, l’inventore di giochi e giornalista Andrea Angiolino. L’archeologa e critica d’arte Rossana Di Poce presenterà il bianco e nero del fotografo Giovanni Izzo (al festival sarà presente con una sua esposizione fotografica e la proiezione del documentario The Domitiana).

A chiudere il festival sarà il performer e poeta visivo e sonoro Paolo Albani (con un intervento sulle lingue artificiali) ma non prima dell’incontro del matematico Furio Honsell sulla creatività matematica e ruoli dei numeri nello sviluppo dell’immaginazione. Da segnalare le esposizioni di Daniela Allocca, con una sua installazione sonora dedicata ai libri finti, la mostra dei pittori Angelo Pescatore e Gennaro Angelino e dello scultore Mario Mascia. L’evento è supportato da Gruppo D’Abbraccio con il Patrocinio della Provincia di Benevento. Programma completo su www.fantasiologo.com Ingresso libero fino a esaurimento posti.