Accedi
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
Home

Una notte davvero Magica, mancava solo la Luna piena annunciata da Piero che sarebbe apparsa oltre le gradinate dell’Arena Flegrea

La luna non si è vista, nella serata del 10 giugno e nessuno l’ha rimpianta, visto il grande trasporto verso i tre Tenori che hanno calamitato l’attenzione di tutti i quasi 5000 presenti, che si sono lasciati avvolgere dalle note della BELLA musica cantata dal trio accompagnati dalla splendida Orchestra Sinfonica di Asti.

Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble hanno cantato arie classiche, brani del repertorio classico napoletano, infiammando il pubblico sulle note di Torna a Surriento e O’ Sole Mio, omaggio anche al compianto Lucio Dalla, con il loro arrangiamento di Caruso e finendo con il loro successo presentato a Sanremo “ Grande Amore “.
Elegantissimi come si addice a cantanti lirici del loro calibro, alla fine fanno uscire la loro verve giovanile, rimanendo in maniche di camice durante il brano sanremese.
Nel complesso una gran bella performance dei tre Tenori, come sempre fanno nei loro concerti in tutto il mondo, non deludendo mai il pubblico.
Piccola osservazione sull’impianto audio, forse non all’altezza della qualità richiesta da questo tipo di musica concertistica per giunta all’aperto e si è visto spesso anche un tecnico intervenire in diretta durante l’esecuzione di alcuni brani da parte degli orchestrali che in un LIVE può essere quasi normale, ma anche questa è cronaca di un concerto.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi