Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Da quando è nata, nel 2017,l’Associazione OperaLand si è impegnata costantemente in progetti musicali e produzioni per i giovani.

Collaborando con gli istituti scolastici del territorio ligure e con il Teatro Carlo Felice, OperaLand ha condotto due edizioni dell’omonimo progetto scuole che prevede un piccolo percorso che accompagna gli studenti dai laboratori in classe fino alla fruizione dell’opera allestita per loro. Un’operazione che quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria, sembrava non potersi ripetere finché, grazie al bando del Comune “Genova città dei Festival”, l’associazione ha avuto la possibilità di creare OPERALAND – GENOA OPERA FESTIVAL FOR KIDS e reinventarsi online.


Il primo titolo della rassegna, DON PASQUALE di Gaetano Donizetti, con la regia di Fabiola Di Blasi, il M°Roberto Mingarini al pianoforte e Riccardo Ristori, Giulio Ceccarelli, Alessandro Fantoni, Adriana Iozzia protagonisti, ha superato le 2500 visualizzazioni in 48 ore. “Siamo tutti soddisfatti” dicono Fabiola Di Blasi e Laura Baldis che curano al Direzione artistica del Festival “Per essere il nostro primo streaming e considerato il periodo storico in cui stiamo operando, è un successo!” Particolarmente apprezzata è stata la scelta di non snaturare il linguaggio audiovisivo “Approcciandomi a Don Pasquale, un titolo che conoscevo già da esperienze passate, non ho mai pensato di fare del teatro in video. Il Teatro si fa in teatro o in altri spazi con la compresenza di artisti e pubblico. Ho ragionato piuttosto in termini di film, con tutti i limiti del caso: avevamo pochi mezzi ma li abbiamo sfruttati al massimo. Abbiamo coinvolto un team giovane con cui collaboravamo per la prima volta ma la voglia di fare era tanta e l’impegno è stato premiato”. Molto apprezzata anche la scelta di portare l’opera in uno spazio non convenzionale come quello del Museo di Arte Orientale E. Chiossone, nel cuore di Genova, che avendo un pianoforte in dotazione grazie all’Associazione Amici del Teatro Carlo Felice e del Conservatorio Niccolò Paganini, si presta particolarmente ad ospitare eventi musicali.

 

I prossimi titoli in streaming sono LA SERVA PADRONA di Giovan Battista Pergolesi (online dal 22 gennaio) e LA CENERENTOLA di Gioachino Rossini (online dal 29 gennaio) con la regia di Gualtiero Ristori, i maestri Francesco Barbagelata ed Enrico Grillotti al pianoforte e due cast di altissimo livello composti da artisti del posto. Questo Festival, infatti, è il risultato della collaborazione tra professionisti dello spettacolo del territorio ligure. I video rimarranno online, fruibili per sempre sulle pagine Facebook di OperaLand e di mentelocale.it e sul canale Youtube OperaLand webTV. Allo stesso tempo, l’associazione pubblicherà contenuti speciali e altre puntate della web series “I mestieri dello spettacolo”.

Info:www.operaland.it/festival.html

 

Patrizia Gallina

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x