Registrati

Ti sarà inviata una password per E-mail

La Pasquetta 2017 napoletana è stata segnata da un successo dei siti culturali, presi d’assalto da cittadini e turisti.

Complici le aperture ordinarie e straordinarie, la Pasquetta 2017 ha visto più code per gli ingressi ai musei che per le gite fuori porta.

A dirlo sia il Ministro Franceschini che il sindaco De Magistris.

Boom del turismo internazionale in queste vacanze di Pasqua nei borghi e nelle città d’arte. L’Italia un unico grande #MuseoDiffuso, twitta il Ministro dei beni Culturali.

Il primo cittadino, inaugurando una mostra di sculture di sabbia sul lungomare (altro appuntamento napoletano fino al 27 aprile), ha confermato il trend in netta ascesa.

“E’ una grande prova di maturità della città, che dimostra umanità, voglia di vivere, capacità di accoglienza di centinaia di migliaia di persone” ha affermato. (Fonte: Repubblica.it)

I numeri sembrano dargli ragione.

pasquetta 2017

Il sito con il maggior numero di ingressi e incrementi è stato Pompei, con oltre 17000 presenze.

Pasquetta 2017 premia anche la straordinaria apertura, dopo 25 anni, della Reggia di Caserta, con circa 9000 ingressi. E posta in sicurezza da oltre 50 agenti di polizia, carabinieri e guardia di finanza.

File lunghe anche per la mostra di Picasso (Picasso Parade, fino al luglio 2017) al Museo di Capodimonte, che si attesta sulle oltre 3500 presenze.

Numeri alti, sia a Pasqua (2800 ingressi) che a Pasquetta 2017 (2200), anche per il Museo archeologico.

Complici di questi numeri anche le numerose iniziative organizzate su tutto il territorio napoletano.

Palazzo Reale ha ad esempio accolto una mostra fotografica su “The Young Pope” con scatti di Gianni Fiorito.

Oltre a quella che ha celebrato proprio lo scorso 15 aprile il 50esimo anniversario della morte di Totò, intitolata “Totò genio”.

Al principe De Curtis dedicata una mostra, snodatasi tra Palazzo Reale, il  Museo Civico di Castel Nuovo e il Convento di San Domenico.

Altro fulcro del successo di visite per questa Pasquetta 2017, Città della Scienza.

Oltre 5000 ingressi infatti ha registrato la mostra “Corporea” e il Planetario 3d. inaugurati da poco più di un mese.

Fuori provincia boom anche per i siti di Ercolano (2171 visitatori) e Oplonti.

Oltre 10 mila biglietti sono stati registrati come venduti dal consorzio Artem per visitare il cratere del Vesuvio.

Una certezza anche i visitatori che si sono diretti oltremare.

Capri a Pasquetta 2017 ha registrato oltre 10 mila presenze. Con un totale nell’intero periodo pasquale che supera le 40 mila.

Fonte: Repubblica.it

Ph: Web
Print Friendly, PDF & Email

Scrivi