Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

San Giorgio a Cremano, si spezza un albero secolare causa mal tempo. I dettagli nelle parole del Sindaco Zinno:

RAFFICHE DI VENTO E NUBIFRAGI, SI SPEZZA UN ALBERO SECOLARE NEL PARCO DI VILLA BRUNO; NESSUN DANNO NEGLI ALTRI PARCHI CHIUSI IERI 🔴🔴
Cari concittadini questa mattina sono stati effettuati controlli nei parchi, chiusi ieri a causa del maltempo, per verificare eventuali danni provocati dai nubifragi e dalle forti raffiche di vento.
Nessun danno in Villa Vannucchi, Villa Falanga, nel Parco Liguori, Parco Paradiso, nell’area Insud Case, mentre nel parco di Villa Bruno (che era già chiuso per gli interventi di riqualificazione), si é spezzato il tronco di un tiglio secolare.
La caduta dell’albero non ha provocato altri danni ma rappresenta di per sé una grave perdita per il nostro patrimonio ambientale e per la storia del nostro territorio.
Questo tiglio porta con sé decenni di storia della nostra città; il tronco era già stato danneggiato seriamente da un fulmine circa 10 anni fa, diventando così cavo.
Grazie ad interventi rigenerativi e di pulizia effettuati dal Settore Ambiente dell’ente, coordinati dall’Arch. Intoccia e dall’agronomo Dott. Peluso, l’albero era sopravvissuto finora, continuando a dominare sulla città e a “farsi osservare” dai cittadini, nello splendido parco della nostra villa Bruno.
Purtroppo il tronco ormai vuoto del tiglio non ha resistito alle forti raffiche di vento di ieri pomeriggio e si è spezzato in due.
E’ la natura che fa il suo corso, a cui purtroppo non possiamo opporci. Tuttavia ho letto commenti di persone che attribuiscono al Sindaco la colpa del fatto che l’albero abbia subito la furia del vento e si sia spezzato.
Per quanto i cittadini mi abbiano rieletto con una “valanga” di voti pari al 65,8% non credo di avere la possibilità di fermare la natura, né di prevederla. Noto con dispiacere che dopo il voto invece di riacquistare lucidità qualcuno la abbia persa definitivamente 🙄
Nel frattempo vi ricordo che esiste un registro degli alberi secolari della nostra città e che abbiamo provveduto a piantare più di 300 nuovi alberi nel corso di questi anni per aumentare il patrimonio verde sul nostro territorio.
Continueremo a farlo, consapevoli dei benefici che essi apportano all’ambiente urbano e a tutti noi, in termini di miglioramento della qualità dell’aria, riduzione dell’inquinamento atmosferico e abbellimento della città.
Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications    Ok No thanks