" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Serie D, girone I –  Torna finalmente ad aleggiare in casa Troina il sogno Serie C. In seguito ai vari stop della formazione di Pagana, la situazione non era delle migliori con i rosso-blu terzi in classifica con Nocerina e Vibonese inarrestabili ed alle spalle l’Igea Virtus arrembante.

Distanze corte ma, agli occhi del popolo troinese, lunghe chilometri. A far tornare a gioire il popolo ci ha pensato però il recente successo contro la Palmese. Tuttavia la conquista dei tre punti non è l’unica lieta novella, bensì a destare clamore sono gli stop di tutte e tre le concorrenti al titolo.

Andiamo però con ordine. La Nocerina si ferma a Portici con un pareggio alquanto discutibile. A innalzare il sospetto ci ha pensato la rete del pari della squadra di Nocera Inferiore. Un goal, come detto, che ha del clamoroso.  Partita conclusasi sul risultato di 1-1 e allenatore del Portici contestato apertamente. In seguito lo stesso rassegnerà le proprie dimissioni.

La concorrente calabrese, la Vibonese, non va oltre il pari in casa contro il Palazzolo. Il pareggio per 1-1 maturato nel corso dei novanta minuti porta la formazione di Vibo Valentia allo stop indesiderato. Buon punto in ottica salvezza per i siciliani. Nella cittadina di Roccella Ionica a crollare sotto i colpi della squadra di casa è l’Igea Virtus, barcellonesi sconfitti per 3-1 proprio dal Roccella. Sconfitta che fa male anche in chiave classifica, sebbene il posto in zona play-off è ancora saldo.

Al Troina ed i suoi ragazzi l’arduo compito di mantenere stretta una vetta riconquistata, ma per farlo bisognerà tornare a (ri)credere in se stessi.

Fonte foto: ( Corner Messina )

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami