Categorie
Sport Castellammare di Stabia Juve Stabia

Fiore, continuano i messaggi in onore della sua memoria

FacebookTwitterWhatsAppLinkedInMessengerTelegramShare

Fiore, continuano i messaggi della sua memoria

Roberto Fiore non e’ stato un personaggio mai banale e continuano i messaggi in onore di questo grande Presidente. Vi proponiamo quello della Juve Stabia di oggi, quello del Sindaco di Castellammare di stabia, Antonio Pannullo e quello del Calcio Napoli di Aurelio De Laurentiis:

La SS Juve Stabia

Roberto Fiore, presidente indimenticabile, protagonista della nostra Storia, la notizia della tua morte lascia in tutti noi un vuoto incolmabile. A te, che “hai fatto innamorare questa gente” e che poche settimane fa sei stato al “Menti” per testimoniare ancora una volta il tuo Amore per i nostri colori, va il più sentito ringraziamento per quanto hai fatto per la Juve Stabia. Ai tuoi cari vanno le più sentite condoglianze da parte di tutti noi, da parte del presidente Franco Manniello, del dg Clemente Filippi, del segretario generale Raffaele Persico, da parte di tutti i collaboratori, del mister Gaetano Fontana, dello staff e di tutta la squadra.

Antonio Pannullo

 

La morte di Roberto Fiore ci rattrista immensamente. Il Presidente che ha ‘fatto innamorare tutta questa gente’, come cantavano i tifosi allo stadio, resterà nella storia della JuveStabia, dei suoi supporters e di tutta la città. Averlo avuto come primo tifoso della squadra è stato per Castellammare di Stabia segno indelebile di grandissimo prestigio. Il nostro grazie sarà senza tempo. Abbiamo intenzione di tributargli il giusto riconoscimento per rinsaldare ancora di più il suo legame con la nostra città.

 

SSC Napoli

Il Napoli piange la scomparsa di Roberto Fiore, storico Presidente e personaggio rappresentativo della passione azzurra. Fiore era napoletano di nascita e seguì sin da giovane le sorti del Napoli, prima a distanza come tifoso e poi diventando dirigente ed uomo di fiducia del Presidente Achille Lauro all’inizio degli Anni 60. A Fiore va ascritta la scelta illuminata di Bruno Pesaola come allenatore, con il quale il Napoli risalì dalla Serie B alla Serie A. Nel 1964 Fiore divenne Presidente del Napoli, succedendo proprio a Lauro, e sotto la sua presidenza furono messi a segno i due colpi più prestigiosi dell’epoca: Sivori ed Altafini che vennero a giocare in maglia azzurra nel 1965.

Quel Napoli giunse terzo in campionato stabilendo il piazzamento più alto della storia fino a quel momento.

Anche dopo la sua presidenza, Fiore ha continuato a seguire da profondo sostenitore le vicende sportive del Napoli, rimanendo legato alla sua profonda passione per il calcio assumendo per varie stagioni la presidenza della Juve Stabia, e proprio in quel periodo iniziò Aurelio De Laurentiis verso un cammino che lo porto poi ad acquistare il Calcio Napoli .

Fiore si è spento oggi a 92 anni ed il suo ricordo al pari della sua statura professionale ed umana, resteranno sempre nella nostra memoria.

Il Presidente Aurelio De Laurentiis, i dirigenti, l’allenatore, lo staff tecnico, la squadra e tutta la SSC Napoli partecipano commossi al dolore della famiglia per la scomparsa di Roberto Fiore, indimenticabile Presidente della storia azzurra

Credit foto: Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *