Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail

Le Canarie sono il compromesso ideale per colore che vogliono trascorrere il Capodanno al caldo, in Europa, e senza spendere una fortuna in mete esotiche.  Siamo ancora in piena estate, ma prenotare con largo anticipo è fondamentale per non farsi sfuggire le offerte migliori.

Le isole Canarie

L’arcipelago spagnolo delle Canarie è composto da sette isole vulcaniche: Gran Canaria, Tenerife, Fuerteventura, Lanzarote, La Palma, El Hierro, La Gomera. Benché siano tutte splendide, sia il clima che il paesaggio possono variare molto da un posto all’altro. Inoltre alcune isole sono meglio collegate di altre per quanto riguarda i servizi aeroportuali. Per questo è importante saper individuare il luogo più adatto alle proprie esigenze.  Per inaugurare il nuovo anno l’isola più gettonata è probabilmente Tenerife.

Tenerife

Tenerife è l’isola più grande dell’arcipelago. La meta ideale se desiderate un viaggio che unisca relax e divertimento. Se prendere un auto in affitto non è nei vostri programmi, decidete dove alloggiare tenendo conto delle condizioni climatiche e del tipo di soggiorno che avete in mente. Benché  il clima sia mite su tutto il territorio, da un punto all’altro dell’isola la temperatura può variare di qualche grado, così come l’intensità dei venti.

Tintarella, relax e movida

Se volete una vacanza all’insegna del sole, del mare e del relax, la zona sud, più calda e meno ventilata, è ciò che fa al caso vostro. Parliamo di una massima di  20°/23°, l’ideale per trascorrere le giornate in spiaggia.Coloro che non temono le acque fredde dell’oceano possono addirittura fare il bagno. In particolare la Playa de Las Americas è la zona più turistica, nonché il cuore della movida. Potete trascorrere il cenone in uno dei tanti localini in riva al mare, ed accogliere l’anno nuovo ammirando i fuochi d’artificio in spiaggia.

Sport e natura

Se siete alla ricerca di una vacanza dinamica e a contatto con la natura, optate per un alloggio nella zona Nord Est di Tenerife. Qui il clima è più instabile, ma le spiagge ventilate sono l’ideale per gli appassionati di surf. Anche il paesaggio urbano è molto più autentico, privo dei numerosi hotel e resort che affollano la parte sud dell’isola. Potete fare trekking lungo uno dei tanti sentieri attrezzati, o visitare La Laguna, una deliziosa cittadina dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.

Foto by Google

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi