Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
2.7 3 Voti
Vota Articolo

Napoli è Arte – Presepe di Pizza – In occasione del terzo anniversario del riconoscimento Unesco dell’Arte del PizzaiUolo napoletano, l’Associazione Pizzaiuoli Napoletani di Sergio Miccu, insieme alla Onlus “I Sedili di Napoli” presieduta da Giuseppe Serroni, e ai maestri artigiani presepiali, ha realizzato un presepe utilizzando l’impasto della pizza.

Presepe di pizza

Lo straordinario presepe che rispetta i canoni settecenteschi del presepio napoletano, è stato realizzato completamente a mano. Tre  metri di diametro per due metri di altezza; l’opera artigianale realizzata con farina, acqua, legno e sughero, sarà installata lunedi 7 Dicembre 2020 nella Basilica di Santa Chiara, nel centro storico di Napoli.

Il progetto è finalizzato alla ricostruzione della chiesa neogotica di Santa Maria Stella Maris e San Biagio dei Caciolii che è riprodotta proprio nel presepio di pizza.

“L’ obiettivo – ha detto Miccu – è quello di valorizzare il connubio tra l’arte del pizzaiuolo napoletano e l’arte presepiale, due elementi identitari e culturali della nostra città. Tre anni fa, il 7 dicembre 2017, abbiamo raggiunto lo storico traguardo del riconoscimento Unesco per l’arte del PizzaiUolo napoletano, ma è molto importante sostenere anche la tutela e la valorizzazione dell’arte del presepe che ritrova nelle mani degli artigiani napoletani la sua storia e la sua appartenenza, proprio come avviene con la pizza.”

Gli appuntamenti:

– Lunedì 7 dicembre ore 10,30 –  installazione dell’opera presso la Basilica di Santa Chiara a Napoli;

– Martedì 8 dicembre ore 10.30 – Santa messa in onore dei PizzaiUoli.

 

(Foto screenshot video Associazione Pizzaiuoli Napoletani postato su Facebook)

Print Friendly, PDF & Email
2.7 3 Voti
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications    OK No thanks