Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Bayern Monaco 30° Meisterschale, l’8° consecutivo per i ragazzi della Baviera

Bayern Monaco arriva il 30° Meisterschale sotto la guida di un allenatore che ha risollevato il morale del gruppo dopo l’esonero di Kovac avviando una cavalcata trionfale . Hans-Dieter Flick un allenatore vincente che non perde praticamente mai! 

30° Meisterschale, l’8° consecutivo per i ragazzi della Baviera che hanno ripreso a vincere dopo lo stop dovuto al Covid. E’ il solito Lewandowski servito alla perfezione da Boateng a far battere i cuori e far vincere la “Die Bayern” . Un dominio, una dittatura di una squadra che non vuole mollare la corona. Lewandowski si conferma l’uomo della storia, il bomber, l’attaccante che segna sempre, la sicurezza ma sono ovviamente tanti i calciatori che andrebbero citati , gente abituata a vincere come Neuer, Pavard, Alaba o la bandiera Muller, un ragazzo che sa vincere come Coman la stellina Joshua Kimmich oppure gli ex Inter Perisic e Coutinho che vogliono rilanciarsi nel grandissimo calcio.

La partita di ieri:

FORMAZIONI
Werder Brema (4-3-3): Pavlenka; Gebre Selassie, Veljkovic, Moisander, Friedl; Eggestein, Vogt (46° Langkamp), Klaassen (84° Fulkrug); Bittencourt (62° Bartels), Osako, Rashica (62° Sargent). Allenatore: Kohfeldt

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Pavard, Boateng, Alaba, Davies; Kimmich, Goretzka;Coman, Müller, Gnabry (82° Hernandez); Lewandowski. Allenatore: Flick

AMMONITI: 19° Davies (B), 57° Eggestein (W), 89° Kimmich (B)

ESPULSI: 79° Davies (B)

ARBITRO: Harm Osmers

STADIO: Weserstadion, Brema

Un mago in panchina:

L’uomo che merita una citazione e’ sicuramente Hans-Dieter Flick, una vita in Baviera da calciatore, tornato Il 1º luglio 2019 al Bayern Monaco nelle vesti di vice-allenatore, come assistente di Niko Kovač. Con l’esonero del tecnico croato, avvenuto il 3 novembre, Flick ha assunto l’incarico di allenatore capo ad interim. Dopo un avvio caratterizzato da buoni risultati, il 22 dicembre è stato confermato ufficialmente in panchina fino al termine della stagione una scommessa vinta, un allenatore che non perde praticamente mai e dopo l’assalto al titolo, Mister Flick sogna di alzare al cielo la Coppa Dalle Grandi Orecchie. Difficile ma non impossibile per questo allenatore arrivato in silenzio che si sta ritagliando uno spazio importante nel panorama del grande calcio mondiale.

Leggi anche:

Foto principale Wiki

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications    Ok No thanks