Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Cagliari-Napoli, l’editoriale di StabiAmore. Il Presidente dell’associazione culturale Gianfranco Piccirillo, commenta la vittoria azzurra firmata Mertens:

Cagliari- Napoli:  Gattuso ripete le scelte oculate di coppa, rischiando solo nella ripresa quando ha inserito Insigne per Demme, ma anche questo cambio è stato importante per vincere la partita, decisa da una magia del folletto belga, sempre più vicino al record storico di gol di Hamsik.

Il tecnico calabrese non convoca Allan e riscopre la centralità di Mertens, Rui e Callejon, permettendosi il lusso di tenere in panchina Insigne, Politano e Mario Rui, entrati solo a fine gara per far respirare lo spagnolo e l’infortunio di un ritrovato Hysaj.

Nel primo tempo bloccato per intensità comunque Ruiz e Zielinski hanno avuto le occasioni migliori e anche nella ripresa il Cagliari, a parte un’occasione clamorosa ha fatto davvero poco per non perdere la gara, che il Napoli ha invece vinto con merito, legittimandola con altre occasioni e vendicando l’inopinata sconfitta dell’andata, di cui ho un ricordo terribile anche perché si trattava del mio dodicesimo giorno in una rianimazione ospedaliera.

Leggi anche:

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi