Inter-Juventus 1-1 le pagelle: bene gli esterni e Dzeko, Dumfries la combina grossa

PUBBLICITA

La Juventus riacciuffa una buona Inter nel finale grazie ad un rigore di Dybala che risponde alla rete iniziale di Dzeko.

INTER-JUVENTUS 1-1 LE PAGELLE

HANDANOVIC 6: respinge, seppure in maniera stilisticamente non perfetta, al destro di Morata in apertura di match, non si fa sorprendere dalla punizione di Dybala nella ripresa. Non può nulla sul rigore. 

SKRINIAR 6,5: molto solido anche l’unica volta che lo si vede eludere il doppio pressing avversario palla al piede nell’altra metà campo. 

DE VRIJ 6,5: fa sembrare tutto semplice, anche quello che non lo è affatto, lascia solo le briciole a Morata.

BASTONI 6: non sempre preciso nei passaggi, difensivamente soffre però solo dopo l’ingresso di Dybala. 

DARMIAN 6,5: esegue una grande gara di spessore grazie alla sua esperienza, non soccombe mai neanche contro avversari più veloci e tecnici di lui.

BARELLA 6,5: corre tanto e prende anche il cartellino giallo per eccessiva generosità. (Dal 90’ VECINO s. v.). 

BROZOVIC 6,5: fa girare tutta la sua squadra ormai non è più una novità, grande prestazione di qualità e quantità.

CALHANOGLU 6,5: torna dopo l’infortunio ed incide subito in positivo col gran tiro che, impattando sul palo, porta al goal di Dzeko. Bene anche in fase di rottura del gioco juventino, una delle sue migliori gare in nerazzurro, non ha i 90 minuti e viene sostituito. (Dal 61’ GAGLIARDINI 6: centrocampista esclusivamente di rottura, fa il suo). 

PERISIC 7: vince il bel duello con Cuadrado, ara la fascia sinistra tantissime volte, sbaglia pochissimo. (Dal 72’ DUMFRIES 4,5: commette il fallo da rigore in maniera sciagurata). 

LAUTARO MARTINEZ 5: coinvolto pochissimo, si spende tanto in fase di pressing, ma ci si aspetta molto di più da lui. (Dal 72’ ALEXIS SANCHEZ 5,5: vuole spaccare il mondo, difende pochi palloni ma si mette a disposizione della squadra risegando spesso e volentieri in difesa). 

DZEKO 6,5: si fa trovare al posto giusto per il tap-in vincente del primo goal e per il resto della gara è sempre a disposizione dei compagni con sponde ed aperture.

INZAGHI 6: prepara bene la gara, ma nella ripresa fa abbassare troppo i suoi che alla fine subiscono il pareggio. Peccato perché la sua squadra oggi è stata molto più compatta delle altre gare. Viene espulso per proteste nel finale. Facile col sennò di poi puntare il dito contro di lui per l’inserimento di Dumfries invece di uno con più esperienza in Serie A come Dimarco D’Ambrosio.

 

(Fonte immagine in evidenza: pagina Facebook F. C. Internazionale) 

PUBBLICITA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

LEGGI ANCHE

Sinner può diventare numero 1 al mondo? Quando e in che modo

I miglioramenti di Jannik Sinner negli ultimi mesi sono sotto gli occhi di tutti, appassionati di tennis o semplici tifosi occasionali. Oramai l’azzurro, indubbiamente il...

Juve Stabia Sergio Viotti ” Si è creato un qualcosa di magico”

  Juve Stabia parlano gli ex calciatori che hanno lasciato il segno con la maglia delle vespe. Abbiamo raggiunto telefonicamente il portiere che ha giocato...

La Generazione Vincente Napoli Basket, cede alla Dolomiti Energia Trentino per 93-103

Non ce la fa la Generazione Vincente Napoli Basket a vincere in casa contro Trento che riesce a mantenere la concentrazione necessaria per riuscire a segnare canestri da 3 punti con una percentuale circa del 52%.

Napoli, nuova aggressione a personale sanitario

A Napoli un uomo di 64 anni ha aggredito un medico e un'infermiera del 118 dopo essere stato soccorso per un malore. Il fatto è...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA