Juve Stabia Avellino la voce dei protagonisti

Sala Stampa del Romeo Menti post gara con le vespe vittoriose:

Francesco Maglione. Un passato con Roberto Fiore. Un presente con Langella. Ci ha pensato il Presidente a fare una bella torta a chiusura di mercato. La Juve Stabia e’ una società professionale ed organizzata. Un modello societario da massima serie A. Una società che lavora con amore e passione.

Massimo Rastelli: Dopo lo svantaggio abbiamo fatto poco e niente. Abbiamo fatto un buon primo tempo. Ci siamo persi negli ultimi metri. Alla lunga la Juve Stabia e’ stata più pimpante. Il goal subito ha rotto gli equilibri. Il secondo tempo meno efficace.Era importante muovere la classifica. Dobbiamo migliorare già dalla prossima partita. Avellino sta dimostrando di non essere serena. Al momento non sta dimostrando quello che sa fare. E’ mancato un po’ di ragionamento nel corso della partita. Dobbiamo migliorare nella qualità del Gioco. Non riusciamo a fare quello che vogliamo fare. Siamo poco continui nel corso della partita. Squadretta la Juve Stabia? Non volevo offendere nessuno. E’ un mio modo di dire che questa è una squadra giovane.

Nazzareno Tarantino e’ la vittoria dei tifosi. Per noi e’ un onore vedere una squadra come Avellino giocare di rimessa. Lo Stadio pieno e’ stato emozionante. Abbiamo leggittimato la vittoria. Dobbiamo goderci la vittoria. Abbiamo fatto un buon lavoro in sede di preparazione. Abbiamo aumentato di intensità nel corso della partita. Parla il campo. I ragazzi hanno meritato. Abbiamo giocato a viso aperto. A tutti sarebbe piaciuto giocare una sfida del genere. La partita e’ stata stupenda. Ci dobbiamo salvare. Il nostro obbiettivo e’ la salvezza. Con Rastelli ci conosciamo da anni. Oggi eravamo avversari. E’ il bello del calcio. Il derby lo hanno vinto i ragazzi.

Marco Bellich. Ho detto si perché il club perché ha storia. Ma anche per il Mister che ho avuto a Lucca. Atmosfera del derby e’ stato stupendo. Il margine di crescita e’ alto ma dobbiamo lavorare. Siamo una squadra da Battaglia. Mi sono trovato bene a Castellammare fin da subito. Mi piace vivere la città. E’ stata una bella emozione. Mi piace Nesta come difensore perché tipo Milan. Andremo a Giugliano a fare la nostra gara. Il goal? Mignanelli calcia forte e mi sono buttato sul pallone e’ andata bene. Il goal lo dedico alla famiglia.

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Pallacanestro Antoniana saluta Amodio

Pallacanestro Antoniana arriva la separazione dall' atleta Amodio. Il dettaglio nella nota ufficiale. Luigi Amodio non sarà protagonista con la Pallacanestro Antoniana La Bioverde Pallacanestro Antoniana...

Pompei è fatta per Rosati

Pompei arriva un nuovo giocatore il dettaglio nella nota ufficiale della società. FC Pompei rende noto il tesseramento del calciatore Marco Rosati. Terzino destro classe 2004,...

Angri un volto giovane

Angri calcio la società annuncia con un comunicato stampa ufficiale un nuovo giocatore in entrata. 𝗗𝗔𝗟𝗟’𝗜𝗡𝗧𝗘𝗥 𝗔𝗟𝗟’𝗔𝗡𝗚𝗥𝗜 | 𝗔𝗡𝗗𝗥𝗘𝗔 𝗗’𝗔𝗗𝗗𝗘𝗦𝗜𝗢 𝗡𝗨𝗢𝗩𝗢 𝗨𝗡𝗗𝗘𝗥 𝗗𝗜 𝗣𝗥𝗢𝗣𝗥𝗜𝗘𝗧𝗔’ E’ nato...

Napoli, poca chiarezza sulla linea 6, si corre ai ripari in maniera… pittoresca

Da ieri, a Napoli, nella stazione della metro Municipio, per indicare la Linea 6 sono stati affissi dei fogli A4 con la scritta a...

ULTIME NOTIZIE

Pompei è fatta per Rosati

PUBBLICITA