Juve Stabia: Mamma mia che sofferenza, ma che gioia!

Juve Stabia: Mamma mia che sofferenza, ma che gioia!

Juve Stabia: Ci sono momenti che non possono andare via dalla mente di ogni tifoso. Quello che successe il 5 giugno del 2011 è una di quelle. Allo Stadio Vigorito la squadra del Presidente Manniello, si giocava l’appuntamento con la storia. La gara di andata a Castellammare di Stabia era terminata per 1-0 grazie al graffio di Molinari ma al ritorno si sapeva che sarebbe stata una battaglia vera. Le streghe partirono forte con Evacuo che dopo 20 giri di lancette fece la voce grossa con un bel goal. La Juve Stabia, storidita, iniziò piano piano a prendersi il centro del ring e sugli sviluppi di un piazzato, Pacciardi trattenne Mezavilla in area: rigore con rosso. Tarantino apprezzò il gesto e fece 1-1. Sembrava finita, ma il Benevento reagì e spaventò a più riprese la Juve Stabia ma nonostante tutto le vespe si presero la finale per poi volare a Roma per scrivere la storia!

Sofferenza, gioia, sofferenza ed ancora gioia. Il precedente tra Benevento e Juve Stabia del 5 giugno 2011 è da (B)…rividi. Poi tutti a festeggiare sul Viale Europa

Quando pesava quel rigore a Benevento?

“Molto, era una palla pesante, sono quelle occasioni dove devi essere freddo. Un grande senso di responsabilita’, a distanza di anni, ci ripenso e non immagino cosa sarebbe successo in caso di errore, la storia sarebbe stata diversa.” Nazzareno Tarantino a Magazine Pragma

Tabellino

Benevento (4-2-3-1): Baican; Pedrelli, Siniscalchi, Signorini, Zito; Pacciardi, Bianco; D’Anna (67’ La Camera), Clemente, (65’ Bueno) Mounard (77’ Pintori); Evacuo.
A disp.: Corradino, Formiconi, Palermo, Vacca.
All.: Galderisi

Juve Stabia (4-3-3): Colombi; Maury, Molinari, Scognamiglio, Dianda; Cazzola, Danucci (46’Raimondi), Mezavilla; Tarantino (69’ Ciotola), Corona (77’ Fabbro), Albadoro.
A disp.: Fumagalli, Davì, Rizza, Marano
All.: Braglia (squalificato, in panchina Isetto)

Arbitro: Di Bello di Brindisi

Assistenti: Tegoni di Milano e Pegorin di Latina

Quarto uomo: Battista di Molfetta

Reti: 21’ Evacuo, 55’ Tarantino (rig.)

Note: spettatori paganti 7240

Ammoniti: Scognamiglio, Mezavilla, Colombi

Espulso: Pacciardi (55’) per doppia ammonizione

Angoli: Benevento 7, Juve Stabia 8

Recupero: pt 1’, st 5’

Leggi anche

Segui sui social


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo successivo

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Giro D’Italia Tadej Pogacar da impazzire

Giro D'Italia vince ancora la maglia rosa sempre più leader della corsa La Maglia Rosa, al quinto centro nella Corsa Rosa, si impone anche a...

Savoia arriva un ex attaccante del Napoli nel team

Savoia Emanuele Calaiò entra nel Team, il comunicato della società Savoia il comunicato ufficiale della società:Carissimi amici e tifosi, la casa Reale Holding S.p.A. sta...

I Pinguini Tattici Nucleari tornano al Palapartenope di Napoli

I Pinguini Tattici Nucleari ritornano a Napoli, con il tour “ Non perdiamoci di vista – Palasport 2024”, l’ultima volta nella stessa location alla Casa della musica.

Napoli, chiusura temporanea per l’ascensore del Monte Echia

L'ANM informa che, oggi, mercoledì 22 maggio, per lavori di manutenzione programmata, gli ascensori per il Monte Echia, riattivati più di un mese fa,...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA