Juve Stabia parla Federico Romeo : ” A Benevento sono scoppiato a piangere “

Juve Stabia parla ai nostri canali il calciatore Federico Romeo uno degli attori protagonisti del meraviglioso colpo di teatro con la regia di Guido Pagliuca

Federico come stai vivendo questo ritorno ad Itaca?

-Sicuramente è un’emozione bellissima, ci ho sperato tanto nel corso dell’anno man mano che passavano le partite, la speranza e la voglia di vincere crescevano sempre di più.

Il momento più intenso di questa stagione?

-Difficile scegliere un momento intenso, tutta la stagione è stata molto difficile sul piano mentale e fisico perché non dovevamo mollare mai un centimetro in quanto sapevamo che dietro di noi c’erano squadre forti e uno o due passi falsi di fila sicuramente ci sarebbero costati il primo posto durante l’anno.

A livello personale il tuo momento più dolce

-Il momento più dolce e difficile è stato il triplice fischio finale con il Benevento: sono scoppiato a piangere e non smettevo più. Vedere tutti i miei compagni abbracciarsi e piangere insieme mi ha fatto rendere conto che siamo stati in tutto l’anno una vera famiglia e non semplicemente una squadra di calcio. Ricordo con piacere anche la mia prima doppietta nei professionisti, era inizio anno ma per me è un bellissimo ricordo in questa annata.

-Sei un calciatore universale ti senti un po’ come il classico uomo giusto al momento giusto?

Col passare degli anni mi rendo conto sempre di più di essere un giocatore che si adatta bene in tante posizioni sul campo. Mi piace dire che sono un jolly sul campo, in qualsiasi ruolo mi viene detto di giocare, cerco di fare del mio meglio.

Un tuo giudizio sui Fans gialloble’

-I tifosi sono molto calorosi. Ci hanno sempre aiutato, anche quando abbiamo pareggiato qualche partita in casa, non ci hanno mai fatto pesare nulla, anzi sono stati la spinta in più che ci ha permesso di non mollare mai un centimetro. Poi quando per strada incontri dei piccoli tifosi della Juve Stabia che quando ti vedono si emozionano, è impagabile, per me è un’emozione indescrivibile.

Che scenari prevedi per il futuro?

-Non mi piace parlare del futuro. Io ho ancora un anno di contratto con la Juve Stabia. Ora penso solo a godermi la vittoria di questo campionato

Si ringrazia Federico Romeo per il tempo concesso per questa intervista e L’ufficio stampa della SS Juve Stabia per la massima disponibilità.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Pompei, tutto pronto per la quinta edizione della Residenza Artistica Sharing Art

La Residenza Artistica Sharing Art si appresta ad aprire le porte alla sua quinta stagione, proponendo come ogni anno un cartellone degno di nota

Tennis – Alcaraz conquista il Roland Garros, Sinner festeggia il numero 1 a Sesto Pusteria

Tennis - Carlos Alcaraz conquista il Roland Garros e Jannik Sinner festeggia il numero 1 a Sesto Pusteria. Lo spagnolo si è imposto per...

Pompei, importante ritrovamento nel parco archeologico

Un sacello, un ambiente religioso, è stato scoperto nel parco archeologico di Pompei. La posizione Il sacello precisamente è posizionato tra il settore di servizio (con...

Juve Stabia un meritato riconoscimento per Mister Pagliuca

  Juve Stabia il Comune di Cecina ha premiato l'allenatore della Juve Stabia come riportano i canali ufficiali: Commissario Straordinario del Comune di Cecina ha ricevuto...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA