Juve Stabia- Sconfitta a Cerignola in una partita pazza!

Juve Stabia- Le vespe di Castellammare di Stabia perdono e si svegliano tardi al termine di una partita pazza ma alla fine divertente. Fa festa la squadra di Pazienza:

FORMAZIONI UFFICIALI AUDACE CERIGNOLA-JUVE STABIA.

AUDACE CERIGNOLA (3-5-2): Saracco; Coccia, Ligi, Capomaggio; Achik, Tascone, Langella, Sainz-Maza, Russo; Malcore, D’Andrea.

A disposizione: Fares, Trezza, Olivera, Bianco, Allegrini, Inguscio, D’Ausilio, Neglia, Botta, Gonnelli, Ruggiero, Basile, Giofrè, Signorile.
All Michele Pazienza

JUVE STABIA (4-3-3): Barosi; Maggioni, Altobelli, Caldore, Mignanelli; Scaccabarozzi, Berardocco, Ricci; Silipo, Zigoni, Pandolfi.

A disposizione: Russo, Maresca, Dell’Orfanello, Carbone, Gerbo, Maselli, Cinaglia, Guarracino, Della Pietra, Picardi, D’Agostino, Vimercati, Peluso, Santos.
All Leonardo Colucci

La cronaca: Alla prima occasione degna di nota passa subito il Cerignola. Al 12′ palla lunga raccolta da Malcore, difesa troppo tenera delle vespe e l’attaccante trova il bersaglio grosso con un bel tiro. Punizione Cerignola, palla a D’Andrea che pizzica e Barosi si salva. Altra occasione per i padroni di casa. Al 35′ punizione vespe a firma di Scaccabarozzi e palla sulla traversa. Sul morire del primo tempo, Russo spara su Barosi ma sulla respinta D’Andrea calcia incredibilmente fuori. Si va al the caldo con i padroni di casa in vantaggio.

Achik, che infila Mignanelli e si presenta solo davanti a Barosi ma il portiere vola e salva i suoi. Ricci pizzica con una deviazione e secondo legno della serata. Sainz-Maza raccoglie un contropiede di Achik e chiude in porta una bella azione che vale il 2-0 al minuto 60′ Berardocco si addormenta in area dopo un pericolo e D’Andra ringrazia e fa 3-0 al 64′.In precedenza lo stesso Berardocco aveva colpito il terzo legno della serata. Notte fonda per le vespe. Tiro cross al veleno delle vespe con Mignanelli e palla nel sacco. 3-1 al 68′. Da capire se qualcuno ha deviato il porta il cross velenoso. Cambi in vista: Per la Juve Stabia dentro Santos, D’Agostino e Guarracino per Berardocco, Silipo e Pandolfi. Per l’Audace Cerignola dentro Ruggiero per Sainz-Maza. Maggioni out per Gerbo. Al 78′ dopo un piazzato Santos in rovesciata riapre la gara 3-2.  Cross di Guarracino al veleno ma nessuno ci mette il naso per il 3-3. D’Ausilio e Gonnelli per D’Andrea e Tascone.  Malcore da buona posizione si divora la palla della gloria da buona posizione. Adesso la gara è davvero molto divertente.  Della Pietra per Caldore è l’ultima mossa di Colucci nel recupero.  Achik in pieno recupero fa 4-2. Capomaggio sfiora ancora il goal ed è l’ultima emozione della partita che dice 4-2 Cerignola.

 

Segui sui social


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Alessandro Nesta sposa il Monza

  Alessandro Nesta sarà il nuovo Allenatore del Monza. Lo ha comunicato la società con un lungo comunicato ufficiale. Il dettaglio: La nota ufficiale AC Monza comunica...

Napoli, sorpresi 4 giovani con chiavi ed attrezzi per rubare

Nella notte tra il 9 ed il 10 giugno i carabinieri della stazione Napoli Marianella hanno denunciato quattro giovani per possesso di chiavi false. La...

Napoli-Costiera Amalfitana in bici con lieto fine (video)

In bici, raccoto dettaglliato con finale a sorpresa

Napoli, allerta meteo per caldo

Oggi, 12 giugno, a Napoli è previsto un bollino giallo, livello di allerta 1, indicante condizioni meteorologiche che potrebbero anticipare un'ondata di calore. La situazione Napoli...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA