L’Euro Inter 98- Goal, rimonte e spettacolo

L’Euro Inter 98- Goal, rimonte e spettacolo- La vittoria della Coppa Uefa al Parco dei Principi di Parigi

La Coppa Uefa 1997-98 per l’Inter inizia contro gli Svizzeri del Neuchâtel Xamax, un turno superato in maniera agevole. Francesco Moriero diventa protagonista con un goal alla Pele’uno dei piu’ belli della sua carriera. Nel secondo turno l’urna non e’ clemente con la Beneamata e la Dea Bendata regala il Lione ed al Meazza i Francesi fanno la voce grossa e vincono per 1-2 mettendo la qualificazione praticamente al sicuro. La squadra di Gigi Simoni e’ in serata di grazia ed ancora Moriero e’ protagonista segnando il goal della speranza. Il genio Youri Djorkaeff.fa la giocata della serata, palla a Cauet che spacca la partita. Il Lione si dimostra squadra in salute e pareggia il conto con Bak. I nerazzurri pero’ non vogliono copioni diversi, Ze Elias colpisce il palo e sulla respinta ancora Moriero scrivera’ 1-3 finale in una serata incredibile.

La Francia ha regalato una gioia, la Francia non fa sorridere i nerazzurri che contro lo Strasburgo vanno sotto per 2-0 e sono costretti all’ennesima notte da remutada. Ronaldo da il via alla rimonta e Javier Zanetti trova il goal della partita’ totale, il “Cholo” Simeone quello del sorpasso. Quarti di finali raggiunti e rivincita contro lo Schalke 04 che l’anno prima nella finale del Meazza aveva alzato la coppa ai danni dei nerazzurri.
Ronaldo scalda i cuori ma al ritorno sara’ un battaglia. Lo stadio di Gelsenkirchen,si dimostra terreno non amico dell’Inter ma la gara sembra volgere al termine. Tutto fatto? Assolutamente no perche’Goossens in pieno recupero trova la magia e regala ai suoi i tempi supplementari. Taribo West segna di testa il goal dell’ennesima rimonta della stagione ma non e’ finita qui.

Semifinali contro i Russi dello Spartak Mosca, Zamorano vola e segna, poi il pareggio Russo e Ze Elias diventa eroe per caso risolvendo ancora una volta in rimonta. Nel gelo di Mosca,Tikhonov in apertura segna il goal qualificazione. L’Inter e’ chiamata ancora una volta a recuperare ma Ronaldo il Fenomeno incanta e segna due goal che scrivono Inter in finale contro la Lazio che ha superato l’Atl Madrid.

6 maggio 1998-Parigi-Parco dei Principi per una Finale tutta Italiana, l’Inter si prende la terza Coppa Uefa della sua storia con una partita senza storia. Zamorano segna dopo pochi minuti, poi pali di Ronaldo e dello stesso Cileno. Zanetti realizza un goal meraviglioso dalla distanza e nel finale Ronaldo solo davanti a Marchegiani con le sue finte regalera’ a Gigi Simoni un meritato trofeo.

Leggi anche

Segui sui social

Foto Wikipedia


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Silvio Berlusconi ad un anno dalla sua scomparsa

Silvio Berlusconi è passato un anno dal 12 giugno 2023, quando ci lasciava il "Cavaliere". Un personaggio che ha scritto un pezzo importante della...

Juve Stabia Pagliuca : ” Io e la mia famiglia accolti bene a Castellammare”

  Juve Stabia Guido Pagliuca al Comune della sua Cecina dove ha ricevuto un riconoscimento la sua grande impresa sportiva. Il Commissario Straordinario ha consegnato...

Papa Francesco parla di frociaggine in Vaticano

In un incontro a porte chiuse, tenuto oggi, Papa Francesco ha affrontato il delicato tema dell'omosessualità all'interno della Chiesa cattolica, riportando commenti che hanno...

Napoli, annuncio importante di Di Lorenzo dal ritiro della nazionale

Giovanni Di Lorenzo in conferenza stampa dal ritiro della nazionale italiana ha parlato inevitabilmente anche della sua situazione che lo vede in uscita dal...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA