Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Milan, vale la pena ricordare sempre il 6-0?

Il 6-0 e’ lo sfotto’ dei tifosi del Milan verso i cugini dell’Inter ma da allora la storia e’ cambiata notevolmente. Goleade e rimonte e vittorie al minuto 90. Gioia per l’Inter che si gode tantissimi derby dal sapore di rivincita.

11 maggio 2001, derby di Milano, succede un qualcosa di clamoroso, il Milan batte l’Inter per 0-6, una delle sconfitte piu’ dolorose della storia dei nerazzurri. Poi qualche anno piu’ tardi il Milan vince un derby in rimonta per 3-2, con magia di Clarence Clyde Seedorf nel finale. Da qui in poi, tanti altri derby, tante vittorie per L’Inter che ha cancellato questi due risulati pesanti a colpi di vittoria.

Nel 2005 l’Imperatore Adriano al minuto 91 con un colpo di testa, manda in paradiso i tifosi dell’Inter, come Mauro Icardi nella scorsa stagione, due vittorie a distanza di anni in pieno recupero, senza dimenticare quella del campionato 2018 con la tripletta del centravanti Argentino con goal sempre sulla sirena in pieno recupero.

Se il 6-0 fu goleada, allora bisogna raccontare i poker dell’Inter. Nel 2006 fu 4-3 con il Milan in rimonta per il rosso a Materazzi che mise il Milan clamorsamente in partita. Ma non finisce qui. Il 4-0 di Mourinho con Thiago Motta, Milito, Maicon e Stankovic a scrivere uno dei derby piu’ belli per i tifosi nerazzurri. Cosi’ come nel 2012 con Ibrahimovic in campo e super Milito che ne fece tre con magia finale di Maicon, 4-2, come il derby di ieri, un derby dal sapore di rimonta, quattro goal in 45 minuti sono un risulato incredibile che verra’ ricordato negli anni dai tifosi dell’Inter.

Goleade e rimonte, la storia del derby di Milano e’ cambiata tantissimo.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi