Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
5 1 Voto
Vota Articolo

Palermo-Juve Stabia, il freddo ed il gelo del 1999

Palermo-Juve Stabia e’ una sfida romantica per i colori gialloblu, infatti alzi la mano chi non ricorda la partita del 1 febbraio 1999 con una “Favorita” innevata. Si giocava di lunedi ma anche a Castellammare non ci fu la neve ma fu una serata molto gelida. La diretta su “RaiSat” e vedere le vespe in Televisione era un evento all’epoca molto raro. Gia da giorni si respirava nell’aria l’attesa di quella grande partita e anche un maxischermo nei pressi di Palazzo Farnese faceva capire il sapore di quella sfida.

Le vespe di Castellammare di Stabia, si giocavano il campionato ed il Palermo sembrava l’avversario da battere. Era il 1998-99 poi la storia la conosciamo benissimo con la Fermana che applico’ alla lettera il proverbio ” Fra due litiganti se non s’accordano, ne gode il terzo.” Gialloblu e Rosanero sembravano le squadre piu’ gettonate per la finalissima play off ma il Savoia, ancora una volta, andava a beffare i Siciliani prima e le vespe nella finale di Avellino poi. Nulla di fatto, il calcio e’ strano , emozionante e spesso anche crudele.

Per tornare a quella partita, la gara termino’ 0-0 con la Juve Stabia che in uno stadio pieno si dimostrava squadra molto “Iron”. Fu un punto di prestigio, importante per la classifica, anche perche’ pareggiare uno scontro diretto in trasferta e’ sempre materia da segnare con la matita verde.

Il nostro amico, Gianfranco Piccirillo, Presidente dell’ Associazione Culturale StabiAmore, ci racconta le emozioni di quella partita vista dal vivo:

Fu la prima volta che presi l’aereo e trovai Palermo piena di neve, ma la gara si disputò regolarmente con uno Stabia che non prese gol in uno stadio gremito come una gara di serie A o di Coppa europea, nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Saladino e che avrebbe potuto vincere se l’arbitro avesse concesso il rigore per un netto fallo su Bonfiglio in area siciliana.o ero l’inviato di Radio Boomerang per un memorabile speciale dopo partita con Max Avino e Gianpaolo Esposito.

Segui sui social

Print Friendly, PDF & Email
5 1 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x