Udinese-Sampdoria 0-1: ci pensa Quagliarella

PUBBLICITA

La Sampdoria batte di misura l’Udinese a conclusione di una partita molto equilibrata, bloccata nel primo tempo e un po’ più vivace nella ripresa. La decide Quagliarella, entrato a un quarto d’ora dalla fine, che trasforma un rigore a due minuti dal triplice fischio e realizza il classico gol dell’ex. I blucerchiati salgono così a 49 punti e hanno la concreta possibilità, battendo nell’ultimo turno di campionato il Parma, di raggiungere la quota 52 fissata da Ranieri.

Primo tempo

Ranieri mischia le carte e smentisce le previsioni della vigilia: fuori Quagliarella e Damsgaard, dentro Gabbiadini e Leris. Il francese gioca sulla destra con Candreva che si sposta nella parte centrale del campo; la difesa è a 3 perchè Augello è spostato sulla linea di centrocampo. Gotti schiera in difesa Zeegelar, con Samir in panchina, e conferma Pereyra a supporto di Okaka. La partita è molto equilibrata, tattica; la Sampdoria chiude tutti gli spazi in modo efficace ma non riesce a ripartire.  Sono i padroni di casa a cercare qualche sortita offensiva soprattutto con il loro uomo di maggiore qualità, Rodrigo De Paul.  Su azione di calcio d’angolo, Pereyra prova la conclusione da distanza ravvicinata ma spedisce alto (10′). La prima azione della Sampdoria si registra al 19′, grazie a un tentativo di affondo di Candreva deviato in angolo. Poi è Okaka ad essere servito in profondità ma Colley riesce a deviargli il tiro (31′). Sul capovolgimento di fronte Gabbiadini riesce ad andare al tiro e a impegnare Musso nel primo intervento dell’incontro (32′). I ritmi sono comunque bassi e si arriva così al termine del primo tempo senza grosse emozioni.

http://gty.im/1318299606

Secondo tempo

Si riparte e la Sampdoria si fa subito sotto con una conclusione di Augello che, servito in area da Candreva, colpisce male il pallone spedendolo sul fondo (5′). Poi si fa vedere Gabbiadini con due conclusioni da fuori area (9′ e 10′) entrambe bloccate a terra da Musso. Sampdoria adesso più intraprendente e Gotti pensa di correre ai ripari sostituendo Zeegelar e Makengo con Samir e Forestieri (14′). La maggiore intraprendenza doriana fa sì che la partita sia meno bloccata e si aprano maggiori spazi: cerca di approfittarne De Paul che fa tutto il campo palla al piede ma al momento del tiro calcia debolmente tra le mani di Audero (18′). Poco dopo è Gabbiadini che, servito da Ekdal, calcia a colpo sicuro ma il suo tiro è deviato sull’esterno della rete (19′). In campo Jankto per Leris (20′). Ma le sostituzioni decisive sono intorno alla mezz’ora: Quagliarella e Verre per Balde e Gabbiadini (29′). Contemporaneamente Gotti getta nella mischia Llorente per Okaka. La partita adesso è più avvincente, le due squadre tentano il tutto per tutto per vincerla. Soprattutto la Sampdoria che viene premiata: un tiro dal limite di Verre è intercettato in area con il braccio largo da Bonifazi; rigore netto che il solito Quagliarella, da buon ex, trasforma (43′). Non è ancora finita perché l’Udinese si riversa nella metà campo avversaria e Wallace allo scadere impegna severamente Audero che salva il risultato (45′).

http://gty.im/1318303971

Udinese-Sampdoria: il tabellino

Udinese      0  Sampdoria 1
Reti: s.t. 43′ Quagliarella rig.
Udinese (3-5-1-1): Musso; Becao (44′ s.t. Ouwejan), Bonifazi, Zeegelaar (14′ s.t. Samir); Molina, De Paul, Walace, Makengo (14′ s.t. Forestieri), Stryger Larsen; Pereyra; Okaka (29′ s.t. Llorente).
A disposizione: Scuffet, Gasparini, Battistella, Micin, Palumbo, Basha.
Allenatore: Gotti.
Sampdoria (3-5-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley; Léris (20′ s.t. Jankto), Candreva (44′ s.t. Damsgaard), Ekdal, Thorsby, Augello; Gabbiadini (29′ s.t. Quagliarella), Balde (30′ s.t. Verre).
A disposizione: Letica, Ravaglia, Rocha, Torregrossa, Askildsen, Regini, La Gumina, Ferrari.
Allenatore: Ranieri.
Arbitro: Gariglio di Pinerolo.
Assistenti: Muto di Torre Annunziata e Mokhtar di Lecco.
Quarto ufficiale: Ros di Pordenone.
VAR: Abbattista di Molfetta.
AVAR: Tolfo di Pordenone.
Note: ammoniti al 7′ s.t. Thorsby, al 22′ s.t. Okaka, al 24′ s.t. Walace, al 41′ s.t. Bonifazi per gioco scorretto; recupero 1′ p.t. e 4′ s.t.; terreno di gioco in non perfette condizioni.

(dati tabellino tratti da www.sampdoria.it)

 

 

 

 

 

PUBBLICITA
PUBBLICITA

Leggi anche

Pollena Trocchia, terza edizione del “Piennolo Forum”

Al via la terza edizione del "Piennolo Forum", un evento promosso dalla società Agros Consulenti in Campo, in programma giovedì 29 febbraio alle ore 18 nella esclusiva location del Castello di Santa Caterina a Pollena Trocchia.

Ad Angri dopo quattro lunghi anni torna una classica

Angri dopo quattro anni rispolvera la corri Angri

Controlli in diversi quartieri di Napoli, 3 denunce e diverse segnalazioni per possesso di droga

Le forze dell'ordine in azione a Napoli I Carabinieri hanno effettuato operazioni di controllo nei quartieri Piscinola, Chiaiano e Scampia. I risultati più significativi sono...

Pasquale Luiso trova una nuova panchina

Pasquale Luiso è il nuovo allenatore del Chieti al posto di Gennaro Iezzo . Il comunicato stampa ufficiale CHIETI – Chieti F.C. 1922 comunica di...

Ultime Notizie

PUBBLICITA