Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Osimhen sbanca il dall’Ara – Bologna Napoli 0 1

Nonostante il dominio, nonstante il Bologna crei una sola palla gol, il Napoli soffre. E non perché il Bologna schiacci il Napoli, ma perché la squadra di Gattuso non chiude la partita, lasciando vivo il Bologna. Alla fine dei conti un ottimo Napoli, soprattutto fino al 75, merita la vittoria e grazie ad una testata di Osimhen guadagna i tre punti.

Entrambi gli allenatori schierano i loro giocatori con lo stesso schema, ovvero il 4-2-3-1. E da subito mette le carte in tavola. Il Bologna subisce gli ospiti per quasi tutta la partita. E dal quindicesimo al ventesimo crea ben tre palle gol. Al 16′ cross di Lozano, Mertens rimette in mezzo per il suo fantasista: ma la conclusione finisce di pochissimo a lato anche per una deviazione. Un minuto dopo il Chucky supera Denswil in velocità, ma Skorupski è bravo. Al ventesimo tiro a giro sul secondo palo del belga, palla di pochissimo a lato.

Al 23′ arriva la seconda gioia per Osimhen. Lozano vola via ai difensori del Bologna, cross perfetto per Osimhen che, di testa, deve solo appoggiare in rete alle spalle del Skorupski.

Embed from Getty Images

A questo punto il Napoli potrebbe dilagare. Ma Mertens ed Insigne sbagliano abbastanza sotto porta. Fabian Ruiz costruisce bene ma, al momento della conclusione, non tira mai. Eppure i bolognesi non superano mai il centrocampo. Anzi al 50′ su sviluppi di calcio d’angolo, Koulibaly sfrutta una palla svirgolata da Osimhen e segna il due a zero. Tuttavia il VAR richiama l’arbitro Pasqua, il quale vede, giustamente, un fallo di mano dell’attaccante nigeriano ed annulla.

Poi piano e lentamente il Napoli allenta un po’. Ma il Bologna non né approfitta, almeno fino all86. Orsolini, per l’unica volta, viene pescato da Palacio dietro la linea di difesa del Napoli che non riesce a farlo finire in fuorigioco. L’attaccante è solo davanti ad Ospina, ma il portiere colombiano compie un miracolo e gli nega il gol. La palla carambola sui piedi di Palacio, ma Hysai mura la conclusione del trenza. Ma palla rifinisce sui piedi di Orsolini che si divora il pareggio.

Embed from Getty Images

E di fatto la partita finisce qui, di fatto. Il Napoli guadagna tre punti fondamentali arrivando al terzo posto, in attesa di un’altra tappa fondamentale. Infatti Lunedì sera ci sarà l’esito del ricorso sulla sconfitta a tavolino e sul punto di penalizzazione dato in occasione della partita contro la Juventus.

 

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x