Register
A password will be e-mailed to you.

Il clima playoff si sta facendo sentire in casa Trapani Calcio che, si sta preparando alla trasferta insidiosa di Catania contro la formazione di Sottil. Un match molto atteso da entrambe le tifoserie che si stanno organizzando in tutti i modi per vedere questa partita. Intanto, da Catania, sono stati venduti oltre 7000 mila biglietti e si va verso il tutto esaurito. La società granata, in merito, ha diramato un comunicato sulla prevendita.

COMUNICATO TRAPANI CALCIO SULLA PREVENDITA DEI BIGLIETTI

E’ aperta la prevendita dei biglietti del Settore Ospiti dello Stadio Angelo Massimino di Catania per assistere alla gara Catania-Trapani, valevole per l’andata del secondo turno nazionale Play off Serie C, che si disputerà mercoledì 29 maggio alle 20.30. Il costo del biglietto per il Settore Ospiti è di 12 euro. La vendita dei tagliandi sarà attiva fino alle 19 di martedì 28 maggio. Il circuito d’emissione dei tagliandi è ticket one (www.ticketone.it)

SITUAZIONE SOCIETARIA DEL TRAPANI CALCIO: SI (RI)FA SOTTO HELLER

Continua la telenovela societaria. Si attende, la sentenza della Procura Federale in merito alla convocazione di De Simone. Nelle ultime ore, secondo quanto riportato dal collega Francesco Francioso e dall’emittente televisiva Telesud Trapani, si è rifatto sotto l’Imprenditore romano Giorgio Heller che ha presentato una nuova offerta. Notizia che è stata confermata dalla stessa società e, secondo quanto riportato dalla giornalista del Giornale Di Sicilia Laura Spanò, lo stesso De Simone ha rifiutato. Inoltre, sempre quanto riportato dalla stessa Spanò, c’è un’altra cordata interessata all’acquisto e, nei prossimi giorni, ci sarà il Consiglio di Amministrazione. Ignoti i punti del giorno ma, sempre quanto ribadito dalla collega, ci sarà da discutere sulla fideiussione che la Lega deve dare al Trapani. Una telenovela, che non ha mai fine e che sta facendo spazientire i tifosi che vogliono godersi le partite che verranno, in attesa di chiudere una volta per tutte questa vicenda.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi