Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Ebbene si, oggi è il centoquattordicesimo compleanno del Trapani Calcio. Un amore così grande tra la società granata e i suoi tifosi che è iniziato il 2 Aprile 1905. Una storia da ricordare per la società granata che, ha passato gioie, dolori, vittorie e sconfitte. Tanti campionati conquistati, promozioni indelebili (quella di serie B a Cremona) e retrocessioni che hanno lasciato l’amaro in bocca (la notte fatidica di Brescia). Nonostante tutto, il Trapani non ha mai mollato e si è sempre rialzata più forte che mai (da ricordare i 14 anni targati Vittorio Morace terminati negli scorsi mesi con il passaggio di proprietà).

LE GIOIE E I DOLORI DEL TRAPANI CALCIO: LA SERIE B E’ ALL’ORIZZONTE

Un compleanno da ricordare per la nuova società granata, targata Maurizio De Simone, che ha assistito a una bella vittoria contro la Viterbese, facendosi un regalo anticipato: ovvero essere a ridosso della capolista Juve Stabia. Sarà un compleanno, che precede uno scontro diretto importante per la squadra e per i tifosi granata che sognano in grande e sono già concentrati alla sfida di Castellammare. Di certo, vuole stare con i piedi per terra la formazione granata e non vuole cali di concentrazione. Un altro capitolo importante da scrivere di una storia, già scritta dai grandi del passato (Grammatico, Zucchinali, Mancosu per citarne alcuni) e che sarà riscritta con passione da quelli del futuro. La nostra redazione, augura buon compleanno alla società granata per i suoi 114 anni di storia.

Link correlati:

EDITORIALE – Trapani Calcio, la strada è quella giusta, adesso piedi per terra: la guerra di Castellammare si avvicina

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi