Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

“Figli”, iniziate le riprese

Mattia Torre e Giuseppe Bonito avevano lavorato a lungo, fianco a fianco. Mattia Torre aveva scritto il testo di questo suo progetto per alleviare la sofferenza dei suoi ultimi giorni di vita.  La sceneggiatura è ispirata al celebre monologo teatrale “I figli ti invecchiano“, che Valerio Mastandrea ha recitato in una puntata di “EPCC – E poi c’è Cattelan”.

Bonito ha voluto che quel progetto non morisse insieme a Mattia e perciò ha preso posto dietro la macchina da presa. “Figli” avrebbe dovuto dirigerlo lo stesso Torre, ma la sua morte prematura non lo ha reso possibile.

Le riprese di “Figli” sono iniziate il 16 settembre a Roma. Prodotto da Lorenzo Mieli e dalla Wildside, insieme a Vision Distribution,  il film uscirà nelle sale a gennaio 2020.

Protagonisti di ‘Figli’ sono gli amici di sempre: Valerio Mastandrea e Paola Cortellesi. Accanto a loro, Stefano Fresi, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Andrea Sartoretti, Massimo de Lorenzo, Gianfelice Imparato, Carlo de Ruggeri.

La linea verticale

La storia che ha ispirato un romanzo e una serie Tv. Una serie di Mattia Torre.Con Valerio Mastandrea e Greta Scarano. IL LIBRO LA LINEA VERTICALE E’ IN VENDITA ANCHE SU AMAZON. ECCO IL LINK

L’emozione sul set è fortissima perchè tutti, regista ed interpreti, erano legati a Mattia, da una grande amicizia.Si tratta dunque di un omaggio post mortem all’enorme talento di Torre, ma anche al rapporto di amicizia che li legava.

“Figli” narra la storia di Nicola e Sara, una coppia innamorata e felice. Sposati da tempo, hanno una figlia di sei anni e una vita che scorre senza intoppi. Tutto perfetto fino a quando l’arrivo del secondo figlio li farà scontrare con l’imprevedibile…

 

Correlati:E’ morto Mattia Torre – Aveva ancora tanto da scrivere

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi