Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Napoli – Prima evasione da Poggioreale in oltre 100 anni di storia del carcere

Robert Lisowski, 32 anni, polacco, è evaso questa mattina dal carcere di Poggioreale.

Ha finto di andare a messa nella chiesetta dell’istituto penitenziario e come nelle più classiche scene da film, si è calato giù dal muro di cinta con delle lenzuola.

Ricerche a tappeto

Sono in corso ricerche a tappeto da parte di tutte le forze di polizia coordinate dalla Procura.

Lisowski era stato arrestato lo scorso 5 dicembre 2018 per l’omicidio di Iurii Busuiok, muratore 36enne di origine ucraina. Tra Busuioik e Lisowski c’era stata una violenta discussione per una questione di donne e Lisowski non aveva esitato ad accoltellare l’ucraino.

Robert Lisowski è alto quasi 1,80 cm, di corporatura magra, carnagione chiara, con capelli radi castano chiaro. Al momento della fuga aveva la barba ed un’andatura claudicante.

La Questura di Napoli ha fatto sapere che l’uomo “è da considerarsi pericoloso” e ha chiesto a chiunque lo vedesse di “contattare immediatamente i numeri di emergenza e di soccorso pubblico” (la foto dell’evaso è stata diramata dall’ANSA).

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi