Italiani in difficoltà con i mutui: come fronteggiare i rincari

PUBBLICITA

I rincari su mutui e prestiti diventano sempre più insostenibili per le famiglie italiane, che hanno estrema difficoltà a pagare in tempo le proprie rate.

Di seguito il punto della situazione e le soluzioni per evitare insoluti.

Mutui, la situazione sull’indebitamento delle famiglie

Su 6,8 milioni di famiglie con debiti da pagare, 3,5 milioni hanno un mutuo sulla prima casa. In base a un’indagine della Federazione Autonoma dei Bancari Italiani (FABI) le somme non pagate ammontano a circa 15 miliardi di euro, ripartite nel modo che segue:

  • 6,8 miliardi da mutui;
  • 3,7 miliardi da contratti di credito al consumo;
  • 4,3 miliardi da altri tipi di prestiti.

La situazione su insolvibilità e crediti deteriorati varia da regione a regione e segue un andamento in accordo con la densità di popolazione. Ai primi posti figurano Lombardia (2,6 miliardi), Lazio (2 miliardi) e Campania (1,4 miliardi), seguite da Sicilia, Puglia e Basilicata insieme, Emilia-Romagna, Valle d’Aosta e Piemonte insieme.

Ponendo il focus sugli arretrati dei mutui, in Lombardia raggiungono 1,4 miliardi, nel Lazio 934 milioni e in Campania 614 milioni. Ecco i dati delle tre regioni capolista, riguardanti rispettivamente crediti in sofferenza, inadempienze probabili e rate scadute (espressi in milioni):

  • 618, 707 e 124 per la Lombardia;
  • 327, 503 e 104 per il Lazio;
  • 279, 275 e 60 per la Campania.

Visto l’ultimo aumento dei tassi da parte della BCE (+0,25% a fine luglio 2023, dopo altri 8 rialzi in meno di 12 mesi), molti utenti si ritrovano a pagare una rata raddoppiata.

Mutui, le soluzioni per far fronte a insoluti e rincari

Fortunatamente, le soluzioni per affrontare i rialzi di mutui e prestiti esistono. Il primo passo da compiere per contenere le spese ed essere puntuali con le rate consiste nell’utilizzare i comparatori disponibili in rete. Prima di impegnarsi, infatti, è molto importante valutare le diverse offerte di mutuo delle diverse istituzioni finanziarie. I comparatori ti permettono di confrontare i tassi di interesse, le spese di chiusura e le condizioni generali per assicurarti di ottenere il miglior affare possibile. Sul comparatore di Facile.it, ad esempio, lo strumento “Calcola mutuo online” è particolarmente utile per trovare opzioni convenienti, in grado di soddisfare le più disparate necessità familiari a costi ridotti rispetto alle banche con sede fisica. L’utente può chiedere preventivi in modo semplice e veloce, senza alcun impegno.

Se le proprie finanze lo permettono, inoltre, si può considerare la possibilità di effettuare pagamenti aggiuntivi ogni anno. Questo può aiutare a ridurre il debito più rapidamente e risparmiare sugli interessi complessivi. Un consiglio è mantenere sempre un fondo di emergenza. Questo proteggerà da imprevisti finanziari, come perdita di lavoro o spese mediche inaspettate, evitando che si debbano utilizzare i soldi destinati al pagamento del mutuo.

Un’altra opportunità per avere un po’ di respiro è la sospensione del mutuo, con le relative proroghe. Nel periodo della pandemia, molte categorie hanno beneficiato di tale misura, tra cui persone che hanno subito una riduzione dell’orario di lavoro (quindi della paga) o l’abbiano perso, nonché lavoratori autonomi con fatturati in calo secondo i termini di legge.

Anche la surroga, ossia il cambio gratuito delle condizioni del mutuo e dell’istituto bancario, è una possibilità da non trascurare per le famiglie. Per avere maggiori informazioni sulle condizioni per l’accesso al Fondo Solidarietà (noto anche come Fondo Gasparrini), si rimanda alla consultazione della guida dell’ABI, dove gli utenti in difficoltà possono trovare tanti consigli per uscire dalla morsa dei debiti. Molto importante è anche familiarizzare con le detrazioni fiscali disponibili per i mutui ipotecari nella propria giurisdizione. Queste detrazioni, infatti, potrebbero ridurre il carico fiscale complessivo.

Può fare una grande differenza anche investire in miglioramenti energetici per la propria casa. Ciò potrebbe ridurre le bollette energetiche, liberando fondi extra per il pagamento del mutuo. Infine, è sempre consigliabile monitorare i bonus attivi messi a disposizione dal governo per aiutare le categorie più in difficoltà, e verificare se ce n’è qualcuno che fa al caso proprio.

La gestione prudente delle finanze personali è essenziale per affrontare con successo il pagamento di un mutuo, e mettendo in pratica questi consigli sarà possibile affrontare più agevolmente una spesa importante come questa.

PUBBLICITA
PUBBLICITA

Leggi anche

Ischia, ancora nessuna traccia di Antonella Di Massa

Continuano le ricerche di Antonella Di Massa, la 51enne che si è allontanata da casa sabato scorso e non vi ha fatto più ritorno.

Francesco Calzona è il nuovo allenatore del Napoli, ecco di chi si tratta, per lui è un ritorno

De Laurentiis opta per un allenatore che conosce già molti elementi della rosa Francesco Calzona è il nuovo allenatore del Napoli, prende il posto dell'esonerato...

Napoli, numeri preoccupanti per quel che riguarda voragini e cedimenti

Troppe voragini a Napoli Il caso della voragine apertasi al Vomero ha riportato alla luce un annoso problema che riguarda la città di Napoli. Sono...

Francesco Calzona nuovo allenatore del Napoli

Napoli si cambia ancora in panchina, dopo Garcia e Mazzarri arriva un nuovo allenatore Il Napoli sceglie Francesco Calzona come nuovo allenatore, la notizia è...

Ultime Notizie

PUBBLICITA