Registrati
Ti sarà inviata una password per E-mail

Giacomino e Mammà, in anteprima nazionale al Teatro Sannazzaro di Napoli

Ha debuttato in anteprima nazionale, ottenendo numerosi consensi dal pubblico, “Giacomino e Mammàdi Santiago Carlos Oves e Jordi Galceran, nella traduzione e regia di Enrico Ianniello.

Protagonisti, oltre allo stesso Enrico Ianniello, un’immensa signora della scena Italiana: Isa Danieli.

Enrico Ianniello ha tradotto, adattato e trasposto in una dimensione napoletana il testo tratto da Conversaciones con mamà.

 Giacomino e Mammà” è il terzo testo catalano che traduco per la scena in napoletano” – ha detto Iannello – “Se in Chiòve di Pau Miró ci trovavamo all’ultimo piano di un immaginario condominio napoletano dei Quartieri Spagnoli, se in Giocatori  c’eravamo spostati nello spazioso secondo piano ricco solo di ricordi che era la casa del Professore, il piccolo appartamento col terrazzino al primo piano di questo edificio drammaturgico italo iberico è stavolta l’oggetto del desiderio attorno al quale ruota la vicenda del testo di Oves e Galceran”.

La storia, uno spaccato di grande attualità

Giacomino, cinquantenne, ha perso il lavoro e si ritrova indebitato a causa delle eccessive richieste di consumo della moglie e dei figli adolescenti.

La vendita dell’appartamento in cui vive la madre potrebbe risolvergli i suoi problemi, ma lei non è affatto d’accordo perché ha finalmente un fidanzato più giovane, un simpatico sessantenne “anarco-pensionato” che irrompe nella sua vita.

“Chi tène ‘a mamma è ricco e nun ‘o sape”

Un confronto, quello offerto da Iannello e Danieli, ironico, dal ritmo intenso, che offre l’occasione per riflettere sull’amore madre-figlio, grande, ma a tratti difficile.

Enrico Ianniello porta sul palco la condizione dell’uomo moderno, vittima della fatale immaturità della nostra società.

Solo dinanzi ad una mamma, sincera e spudorata, Giacomino riuscirà a mostrarsi per quello che è, non avrà bisogno di fingere, di apparire, getterà la maschera e mostrerà tutte le sue paure.

Isa Danieli, straordinaria come sempre,  incarna sulla scena una mamma che con ironia e solidità di sentimenti, vive accontentandosi di cose semplici.

Ed è proprio la semplicità a renderla una donna concreta, forte e fiera.

Tutte le altre date

Dopo il debutto partenopeo, lo spettacolo sarà il 7 maggio al Teatro Diaghilev di Mola di Bari, dal 10 al 12 maggio al Teatro Gerolamo di Milano.

(Foto da Facebook)

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi