Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

A Napoli, il presepe si è sempre adattato ai tempi moderni. Ogni anno gli abili artigiani di San Gregorio Armeno realizzano statuine di personaggi famosi che si sono particolarmente distinti durante l’arco dell’anno. Ecco quindi spuntare la statuina di Papa Francesco, del premier Conte, di Matteo Salvini, di Luigi Di Maio, di Greta Thunberg e gli immancabili Totò, Eduardo De Filippo, Massimo Troisi, Pino Daniele, Diego Armando Maradona e chi più ne ha, più ne metta.

Leggi anche: Il presepe napoletano, tra sacro e profano

Natale 2020, il presepe dell’Ospedale Cotugno

Anche il presepe che è stato realizzato quest’anno presso il reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale Cotugno di Napoli si è adeguato ai tempi. Protagonista, non solo la Sacra Famiglia, ma anche il personale medico. Pastori realizzati con tanto di  mascherina,  tuta bianca, visiera protettiva, calzari, ossigeno e farmaci.

Le immagini del presepe del Cotugno sono rimbalzate rapidamente un po’ ovunque sul web, ma seppur contemporaneo, non possiamo certo dire che sia del tutto originale. Sono state, infatti, tante le persone che hanno permesso al Covid di fare irruzione anche nella capanna di Gesù Bambino. Di seguito vi mostriamo una carrellata di foto pubblicate sui social. Ce n’è davvero per tutti i gusti e, tra i tanti, non è mancato qualche buontempone!

(Foto pubbliche su Facebook)

Ti potrebbe interessare anche: Napoli, esposto a Santa Chiara il presepe di pizza

Coprifuoco alle 22:00

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x