La Casa dei Vettii, la “Cappella Sistina di Pompei”

Dopo un’importante opera di restauro, a Gennaio 2023 è stata riaperta al pubblico la Casa dei Vettii, la domus rinvenuta durante le operazioni di scavo avvenute tra il 1894 e il 1896, definita poi da Gabriel Zuchtriegel, attuale direttore del Parco Archeologico di Pompei, la “Cappella Sistina di Pompei”.

La dimora prende il nome dai fratelli Aulus Vettius Restitutus e Aulus Vettius Conviva, due liberti (schiavi liberati) che ottennero il riscatto grazie all’esercizio della loro attività commerciale legata all’esportazione di vino.

La Casa dei Vettii, la “Cappella Sistina di Pompei”

Si tratta di una della abitazioni pompeiane più ricche e meglio conservate. Gli affreschi mostrano ancora oggi tutto il loro antico splendore, anche se, all’epoca del rinvenimento, affinchè conservassero la loro brillantezza, furono rivestiti da strati di cera. Una scelta infelice dal momento che proprio la cera ha favorito l’accumulo di sporco ed il degrado dei colori. Spogliare gli affreschi dal rivestimento in cera è stato probabilmente una delle operazioni più difficili nella recente opera di restauro iniziata nel 2016 sotto la direzione del Dott.Massimo Osanna, oggi direttore dei Musei Italiani.

La sala di Penteo, oecus della Casa dei Vettii

La domus era posta sotto la protezione di Priapo, dio della prosperità, che ritroviamo sia in un dipinto posto all’ingresso che in una scultura collocata in giardino – giardino arricchito  anche da altre numerose statue, diverse fontane che riproducevano giochi d’acqua, oltre che da un peristilio composto da ben 18 colonne.

Casa dei Vettii

La varie stanze sono adornate da sfarzosi affreschi che riproducono scene mitologiche. Nella Sala di Issione, al centro è rappresentato il re Issione insieme ad Era seduta in trono; a destra Dioniso ed Arianna addormentata e a sinistra Dedalo che presenta a Pasifae, la mucca di legno che consentirà di concepire il Minotauro.

Casa dei Vettii – Sala di Issione.

Presente anche un larario a forma di tempio con affresco di Lari protettori muniti di cornucopie e coppe in argento, simbolo di abbondanza. Ai loro piedi un grosso serpente.

Casa dei Vettii – Larario

Tra gli ambienti anche una zona che, secondo l’ipotesi più accreditata, pare fosse destinata alla pratica della prostituzione – ipotesi che sembra trovare riscontro nel rinvenimento di un’iscrizione che racconta di una donna di nome Eutychis, “greca e di belle maniere” che  veniva offerta per due assi.

Casa dei Vettii – Sala Erotica

Il Parco Archeologico di Pompei è un sito archeologico molto vasto e con moltissimi punti di interesse. E’ suddiviso in nove grandi quartieri chiamati Regiones, indicati dai numeri romani da I a IX. Ciascuna Regio è, a sua volta, divisa in vari isolati chiamati insulae e indicati con numeri romani. Agli angoli di ogni isolato è posta una targa che indica la Regio e l’insula in cui ci si trova.

La Casa dei Vettii si trova alla Regio VI insulae XV. Ad ogni modo, all’ingresso vi sarà consegnata una mappa che vi aiuterà negli spostamenti.

Qui trovate tutte le info per organizzare al meglio la vostra visita al Parco Acheologico di Pompei.

PER I VOSTRI SOGGIORNI IN CAMPANIA CONSULTATE ANCHE I LOVE COSTIERA

 

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Angri si porta a casa un ex Savoia

Angri calcio la società annuncia un importante colpo di calciomercato. È fatta per Petricciuolo. Il comunicato stampa ufficiale che annuncia Mariano Petricciuolo.   Attaccante esterno, eclettico con...

Reina è del Como, torna in A l’ex Napoli

Reina torna in Serie A. Il portiere ex Napoli e Liverpool ha spostato il Como. Reina ufficiale. Il comunicato stampa della società Como 1907 è lieto...

Angri è fatta per un nuovo giocatore

Angri calcio arriva un nuovo centrocampista Il comunicato stampa ufficiale 𝗖𝗔𝗥𝗧𝗘 𝗦𝗔𝗜𝗗 𝗠𝗛𝗔𝗡𝗗𝗢 𝗣𝗥 𝗜𝗟 𝗖𝗘𝗡𝗧𝗥𝗢𝗖𝗔𝗠𝗣𝗢 𝗔𝗡𝗚𝗥𝗘𝗦𝗘 Nuovo rinforzo per il centrocampo grigiorosso. Conclusa un’altra trattativa che...

Sebastiano Esposito ritrova la Serie A

Sebastiano Esposito è un nuovo giocatore dell' Empoli. Lo ha comunicato la società toscana con un lungo comunicato apparso sui canali ufficiali. È ufficiale il...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA