Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

È morta ieri pomeriggio Ilaria Occhini, attrice di cinema, teatro e televisione, moglie dello scrittore Raffaele La Capria (oggi 96enne). Aveva 85 anni.

Debuttò a 19 anni nel film Terza Liceo con lo pseudonimo di Isabella Redi. Ha interpretato numerosi film; tra le caratterizzazioni più riuscite quella nella commedia Benvenuti in casa Gori del 1992 che le è valso il Nastro d’argento alla migliore attrice non protagonista.

Nel 2005 ha interpretato il ruolo della madre nelle quattro stagioni della popolare fiction di Rai1 Provaci ancora prof. Nel 2008 è stata la protagonista di Mar Nero, film di Federico Bondi che le è valso vari riconoscimenti, come la candidatura ai David di Donatello e la vittoria del Pardo d’Oro alla miglior attrice al Festival internazionale del film di Locarno.

Nel 2010 ha vinto il David di Donatello per la migliore attrice non protagonista con Mine vaganti di Ferzan Ozpetek e ha ottenuto il Nastro d’argento alla carriera.

Nel 2016 ha pubblicato per Rizzoli “La bellezza quotidiana, Una vita senza trucco”,  un libro di memorie.

“Non mi abituerò mai a pronunciare la prima battuta. Cerco di modulare, ritmare, impostare. Ma ogni volta è morire.” 

Oltre ad esser impegnata politicamente, Ilaria Occhini si occupava dell’azienda agricola legata ai vigneti di famiglia.

 

(Foto da Facebook – una scena del film Mar Nero)

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi