Il Comune di Napoli conferirà la cittadinanza onoraria ad Alberto Angela. Secondo quanto riporta il quotidiano “Il Mattino”, il sindaco, Luigi de Magistris, ha firmato la relativa delibera.

Il provvedimento andrà in giunta probabilmente nella riunione del prossimo giovedì.

Successivamente si concorderanno con il celebre divulgatore  giorno, luogo e modalità della cerimonia.

Per De Magistris quasi un atto dovuto

Per De Magistris  si tratta quasi di un atto dovuto: “È un atto su cui siamo molto convinti – ha dichiarato – non solo per i documentari di altissimo livello realizzati da Angela su Napoli ma per la sua capacità di entrare nel corpo di Napoli come pochi.

Alberto Angela ha saputo vivere la nostra città, entrare nelle profondità, viverne le contraddizioni, rendere l’essenza del napoletano e le bellezze nascoste. Mi sembra sia un uomo innamorato di Napoli“.

De Magistris ha evidenziato che “questa amministrazione conferisce la cittadinanza onoraria a chi veramente se la merita ed Angela la merita anche per il modo in cui fa giornalismo attraverso documentari, approfondimento e ricerca“.

Riconoscimento chiesto da diverse petizioni e da una pagina facebook

Il riconoscimento arriva a seguito di diverse petizioni: la prima fu lanciata il 3 settembre 2015 dal dottor Andrea Melluso; nel 2016, la stessa idea venne alla dottoressa Silvia Vacca. I due decisero quindi di unire le forze e accomunare i  loro progetti.

Si arriva quindi ai nostri giorni: nello scorso aprile è stata aperta la pagina facebook “Comitato per la cittadinanza onoraria di Napoli ad Alberto Angela” che qualche settimana fa ha inviato una e-mail al Comune di Napoli; e, infine, il giornalista de “Il Mattino”, Oscar De Simone, ha rilanciato la proposta nel corso di una trasmissione televisiva.

Da sottolineare che Alberto Angela aveva già ricevuto, nel 2015, la cittadinanza onoraria di Pompei.

Foto di copertina tratta dalla pagina facebook  “https://www.facebook.com/ComitatoCittadinanzaNapoliAlbertoAngela/
Print Friendly, PDF & Email